Climatizzatore automatico (gestione flusso aria)

Nessuno e' perfetto . specialmente per un auto appena lanciata . Richiami ? Visite in officina . Parliamone

Moderatori: DAMICOSILVIO, RANOCCHIA99, GIAN0612

Ema7680
qqNewUser
qqNewUser
Messaggi: 11
Iscritto il: mercoledì 18 settembre 2019, 8:26
Status: al volante
Versione Qashqai: -----------------
Auto precedente: Alfa
Città: Firenze

Climatizzatore automatico (gestione flusso aria)

Messaggioda Ema7680 » domenica 29 settembre 2019, 23:30

Salve a tutti, non sono riuscito a trovare il mio problema quindi ve lo propongo sperando che non sia un doppione..
Ho un qashqai 2019 e non capisco se è  normale che quando metto in automatico aria fredda usi solamente le bocchette frontali e quando metto aria calda usi solamente le bocchette ai piedi. È il mio primo climatizzatore automatico ma mi sembra bizzarra l'idea di raffreddare l'auto buttandomi nel viso un ciclone d'aria quando potevano semplicemente mandare meno aria ma su tutte le bocchette in modo che si raffreddasse anche più omogeneamente. Lo stesso per l'aria calda che ti fa sudare i piedi.
Vorrei sapere se succede anche a voi o se è un problema della mia, grazie in anticipo.
Avatar utente
Mauro66
qqManiac
qqManiac
Messaggi: 278
Iscritto il: domenica 30 aprile 2017, 8:26
Status: al volante
Versione Qashqai: Restyling 2017 Business
Motore: QQ2017 - DIG-T 163 CV
Auto precedente: Peugeot 308
Colorazione: Bianco
Optional: Sensori parcheggio
Città: Caltanissetta

Re: Climatizzatore automatico (gestione flusso aria)

Messaggioda Mauro66 » lunedì 30 settembre 2019, 7:01

Sulla mia ho provato solo l'aria fredda in automatico, quindi premendo "auto" parte il clima, spegne le tre spie e l'aria esce prevalentemente dalle bocchette centrali, non so a caldo cosa combina, non mi entusiasma gran ché stò sistema, tant'è che tengo l'impostazione in LO e uso il clima quasi sempre in manuale è decido io da dove fare uscire l'aria e a quale che velocità.
In inverno imposto la temperatura a 24-25 gradi e tengo perennemente la ventola accesa alla prima velocità facendo uscire l'aria solo dalla griglia del parabrezza, è l'unico modo possibile per non far appannare il parabrezza senza agire sul condizionatore.
Ultima modifica di Mauro66 il lunedì 30 settembre 2019, 18:57, modificato 1 volta in totale.
Ema7680
qqNewUser
qqNewUser
Messaggi: 11
Iscritto il: mercoledì 18 settembre 2019, 8:26
Status: al volante
Versione Qashqai: -----------------
Auto precedente: Alfa
Città: Firenze

Re: Climatizzatore automatico (gestione flusso aria)

Messaggioda Ema7680 » lunedì 30 settembre 2019, 11:18

Quindi non è un brutto sogno è tutto vero... :no: cosi facendo perde un po il senso del climatizzatore automatico che servirebbe per mettere una temperatura e mantenerla senza stare troppo a smanettare magari diffondendo l'aria per bene. Forse hanno pensato che il caldo sale ed il freddo scende, ma a me sembra solamente noioso questo sistema. Bastava magari che in automatico ti lasciassero la possibilità di agire sulle bocchette, così la temperatura te la manteneva mandando più o meno aria calda e fredda ma alle bocchette ci pensavo io. Vabbè prendiamoci anche questa pensavo fosse più comodo...
Grazie per avermi dato la tua esperienza ma spero ancora che qualcuno mi dica che è un difetto della mia e che me la aggiusteranno in garanzia. ;-)
Marone
qqPilot
qqPilot
Messaggi: 97
Iscritto il: domenica 2 giugno 2019, 18:34
Status: aspirante
Versione Qashqai: Visia
Motore: 1.5 dCi
Auto precedente: Fiat Punto
Colorazione: Rosso
Optional: Sensori parcheggio
Città: chiaravalle

Re: Climatizzatore automatico (gestione flusso aria)

Messaggioda Marone » lunedì 30 settembre 2019, 12:13

Per me non ha senso, tutte le auto che ho visto con l'automatico non avevano questo problema. Io ti consiglio di farla vedere.
Auto precedenti
1980-1982 Fiat 850 marrone chiaro
1982-1985 Citroen GS azzurra
1985-2006 Renault4 rossa
2006-2009 Citroen ZX familiare
2009 Renault Clio 1.5 diesel 85cv che passerà a ma figlia
2016-2019 Fiat Punto 1.2 metano da rottamare per la QQ
Avatar utente
speedscuba
qqPilot
qqPilot
Messaggi: 78
Iscritto il: lunedì 22 ottobre 2018, 16:00
Status: al volante
Versione Qashqai: Restyling 2017 N-Connecta
Motore: QQ2017 - DCI 110 CV
Auto precedente: Alfa
Colorazione: White Pearl Brilliant
Optional: Safety Pack
Città: Asti

Re: Climatizzatore automatico (gestione flusso aria)

Messaggioda speedscuba » lunedì 30 settembre 2019, 12:28

secondo me parte al massimo per abbassare velocemente la temperatura poi dopo un po riduce la velocità e direziona l'aria su tutte le bocchette per mantenerla
se direzioni le centrali verso il centro l'aria va anche dietro

per il riscaldamento il mio pensiero è: piedi caldi e testa fresca. Secondo me aiuta l'attenzione nella guida
poi l'aria calda si sa che va verso l'alto quindi è sicuramente meglio scaldare dal basso.
Ema7680
qqNewUser
qqNewUser
Messaggi: 11
Iscritto il: mercoledì 18 settembre 2019, 8:26
Status: al volante
Versione Qashqai: -----------------
Auto precedente: Alfa
Città: Firenze

Re: Climatizzatore automatico (gestione flusso aria)

Messaggioda Ema7680 » lunedì 30 settembre 2019, 16:45

Quindi Marone la tua non lo fa ? Usa tutte le bocchette ?la mia sembra proprio che le separi...booo la farò vedere.il pensiero di speedscuba è valido ma mi pare strano che lo debba decidere l'auto
Avatar utente
StiloJ
qqFanatic
qqFanatic
Messaggi: 187
Iscritto il: venerdì 27 ottobre 2017, 17:01
Status: al volante
Versione Qashqai: Restyling 2017 N-Connecta
Motore: QQ2017 - DCI 110 CV
Auto precedente: Mercedes
Colorazione: Dark Metal Grey
Optional: Safety + Connect
Città: Brescia

Re: Climatizzatore automatico (gestione flusso aria)

Messaggioda StiloJ » lunedì 30 settembre 2019, 17:24

In realtà è una cosa voluta, secondo un principio logico (per i costruttori) che prevede aria fresca sul viso e calda sui piedi per evitare che la sensazione di caldo sul viso possa ingenerare, in alcune circostanze, colpi di sonno.
Mi ricordo che sui libretti di alcune auto che ho posseduto (mi pare fossero Fiat) questo principio di funzionamento era indicato con il termine bi-level.
StiloJ
QashQai 1.5 dci N-Connecta m.y. 2018
Ema7680
qqNewUser
qqNewUser
Messaggi: 11
Iscritto il: mercoledì 18 settembre 2019, 8:26
Status: al volante
Versione Qashqai: -----------------
Auto precedente: Alfa
Città: Firenze

Re: Climatizzatore automatico (gestione flusso aria)

Messaggioda Ema7680 » lunedì 30 settembre 2019, 17:37

A ok stiloj se è voluto dalla casa allora non lo apprezzo molto ma me ne farò una ragione. Sai quando ho esposto il problema al meccanico mi ha detto che lo fanno tutte ma io da buon cliente ho pensato volesse sbarazzarsi di me il prima possibile,come usano spesso fare :) Ma forse diceva seriamente :-k
Marone
qqPilot
qqPilot
Messaggi: 97
Iscritto il: domenica 2 giugno 2019, 18:34
Status: aspirante
Versione Qashqai: Visia
Motore: 1.5 dCi
Auto precedente: Fiat Punto
Colorazione: Rosso
Optional: Sensori parcheggio
Città: chiaravalle

Re: Climatizzatore automatico (gestione flusso aria)

Messaggioda Marone » lunedì 30 settembre 2019, 18:19

Io l'ho presa il primo agosto e logicamente ho azionato solo l'aria condizionata.
A parte che io ho quello manuale che appena lo accendo mi fa una sfreddata sui piedi (1/2 secondi) poi mi va dove l'ho posizionato io.
Scusate se lo dico, a me sembra una grande boiata il fatto che siccome il caldo va in alto te lo manda sui piedi e per il freddo l'incontrario, a questo punto non ha senso mettere i tasti (quelli delle varie bocchette) o le bocchette frontali perchè per una legge fisica non servirebbero.
Auto precedenti
1980-1982 Fiat 850 marrone chiaro
1982-1985 Citroen GS azzurra
1985-2006 Renault4 rossa
2006-2009 Citroen ZX familiare
2009 Renault Clio 1.5 diesel 85cv che passerà a ma figlia
2016-2019 Fiat Punto 1.2 metano da rottamare per la QQ
Avatar utente
Mauro66
qqManiac
qqManiac
Messaggi: 278
Iscritto il: domenica 30 aprile 2017, 8:26
Status: al volante
Versione Qashqai: Restyling 2017 Business
Motore: QQ2017 - DIG-T 163 CV
Auto precedente: Peugeot 308
Colorazione: Bianco
Optional: Sensori parcheggio
Città: Caltanissetta

Re: Climatizzatore automatico (gestione flusso aria)

Messaggioda Mauro66 » lunedì 30 settembre 2019, 19:16

StiloJ ha scritto:In realtà è una cosa voluta, secondo un principio logico (per i costruttori) che prevede aria fresca sul viso e calda sui piedi per evitare che la sensazione di caldo sul viso possa ingenerare, in alcune circostanze, colpi di sonno.
Mi ricordo che sui libretti di alcune auto che ho posseduto (mi pare fossero Fiat) questo principio di funzionamento era indicato con il termine bi-level.


Vero, anche altri climatizzatori automatici negano la possibilità di decidere da quali bocchette far uscire l'aria. Esprimo meglio la mia esperienza per tranquillizzare Ema7680, ovviamente tenendo la remperatura a minimo, cioè ad LO, attivando la funzione AUTO dopo una mattinata di macchina al sole con 40 gradi e con abitacolo ben oltre i 50 gradi, il clima parte sparato alla massima capacità e per abbassare la temperatura prima possibile concentra l'aria PREVALENTEMENTE sulle bocchette centrali, l'aria esce anche dalle altre ma la quantita dalle centrali è enormemente superiore proprio per poter raffraddare l'abitacolo prima possibile, una volta abbassata la temperatura automaticamente abbassera anche la quantità di aria delle centrali distribuendola meglio anche nelle altre bocchette.
Fai una prova, imposta la temperatura in LO, fai partire il clima, (partirà sparato come spiegato) poi aumenta la temperatura magari a 22-23 gradi, notarai che la ventola si abbasserà e l'aria uscirà meglio distribuita dalle bocchette, l'ho provato in un lungo viaggio ed effettivamente è molto più comodo che farlo andare in manuale dovendo continuamente agire sulla ventola e sulla distribuzione, ovviamente la temperatura la devi impostare in funzione di quella esterna, se fuori hai 35 gradi imposta a 26-27 gradi, magari inizialmente lo fai andare in manuale con temperatura LO (che corrisponde a circa 15 gradi, visto che fino a 16 gradi ci arriva) con ventola a massimo ed evitando di spararti l'aria gelida addosso, poi lo metti in automatico con temperatura di 8-9 gradi sotto quella esterna e non lo tocchi più, se devi spararti molte ore di macchina è la soluzione migliore, se devi fare si e no mezzoretta tanto vale andare in manuale e decidere cosa fargli fare.
Questa è la mia esperienza per raffreddare l'abitacolo, per riscaldarlo, come detto prima, non saprei come si comporta, non ho mai fatto partire il clima in automatico con temperatura HI, che sarebbe il massimo possibile, ho sempre tenuto la temperatura sui 24-25 e ed attivato il clima in manuale con le sole bocchette del parabrezza per non farlo appannare, anche se in effetti ho notato che non è necessario attivare il compressore, basta tenere la ventola alla prima o seconda velocità con flusso aria solo sul parabrezza che quest'ultimo non si appanna, considera che ho gli antiturbo ai vetri laterali, (che tengo sempre un paio di centimetri abbassati anche in pieno inverno) e questo aiuta tanto nel non fare appannare il parabrezza.
;)
Ema7680
qqNewUser
qqNewUser
Messaggi: 11
Iscritto il: mercoledì 18 settembre 2019, 8:26
Status: al volante
Versione Qashqai: -----------------
Auto precedente: Alfa
Città: Firenze

Re: Climatizzatore automatico (gestione flusso aria)

Messaggioda Ema7680 » lunedì 30 settembre 2019, 23:30

Grazie mille Mauro66, hai descritto molto bene come fai te. Proverò anche io e vedrò come si comporta. Avrò la meglio su di lei 8) ;-)

Torna a “Qashqai 2017 Restyling Difetti e Problemi”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti