DPF - rigenerazione e dintorni

Nessuno è perfetto. Specialmente un'auto appena lanciata. Richiami? Visite in officina? Parliamone.

Moderatori: DAMICOSILVIO, GIAN0612

Vins84
qqPassion
qqPassion
Messaggi: 100
Iscritto il: giovedì 27 agosto 2015, 16:43
Status: al volante
Versione Qashqai: Acenta
Motore: QQ2017 - DIG-T 115CV
Auto precedente: Peugeot 306
Colorazione: Dark Metal Grey
Optional: Safety + Connect
Città: Pisa

Re: DPF - rigenerazione e dintorni

Messaggioda Vins84 » venerdì 19 gennaio 2018, 16:49

Per info, relativamente al motore 1.6dci, è facile comprendere quando rigenera, perché, al minimo, i regimi del motoresalgono fin quasi a sfiorare i 1.000 giri, il tutto accompagnato daun tikkettio proveniente dal vano motore (lato sx). A tal proposito mi domando, piuttosto che andare in giro in 3^ marcia a 60 Km/h x rigenerare o cmq "liberare" il DPF in qualche modo, nn sarebbe lo stesso accelerare a folle raggiungendo i 2.500 giri circa x il tempo necessario alla rigenerazione???
Avatar utente
PeppeQ
qqLegend
qqLegend
Messaggi: 1583
Iscritto il: sabato 15 febbraio 2014, 15:21
Status: al volante
Versione Qashqai: Tekna
Motore: 1.6 dCi 130cv 2WD
Auto precedente: Opel Corsa
Colorazione: Dark Metal Grey
Optional: Driver Assist + Pelle
Città: Caltanissetta

Re: DPF - rigenerazione e dintorni

Messaggioda PeppeQ » venerdì 19 gennaio 2018, 16:53

Penso di sì. In officina fanno così. Tuttavia tanto vale farsi un giretto. Da fermo qualcuno si potrebbe lamentare del rumore o del cattivo odore.
Avatar utente
steverm
qqLegend
qqLegend
Messaggi: 1979
Iscritto il: martedì 22 aprile 2014, 17:50
Status: al volante
Versione Qashqai: Acenta
Motore: QQ2014 - dCi 110 euro 6
Auto precedente: Opel Vectra
Colorazione: White Pearl Brilliant
Optional: Nissan Connect
Città: Roma
Località: Roma
Contatta:

Re: DPF - rigenerazione e dintorni

Messaggioda steverm » venerdì 19 gennaio 2018, 17:37

Vins84 ha scritto:Per info, relativamente al motore 1.6dci, è facile comprendere quando rigenera, perché, al minimo, i regimi del motoresalgono fin quasi a sfiorare i 1.000 giri, il tutto accompagnato daun tikkettio proveniente dal vano motore (lato sx). A tal proposito mi domando, piuttosto che andare in giro in 3^ marcia a 60 Km/h x rigenerare o cmq "liberare" il DPF in qualche modo, nn sarebbe lo stesso accelerare a folle raggiungendo i 2.500 giri circa x il tempo necessario alla rigenerazione???

all'inizio facevo così ...acceleravo a folle da fermo anche a 3000 giri ma come da apparecchio rilevatore di kkkqq non serviva a niente, dopo un po' (anche minuti) si interrompeva la rigenerazioe senza averla completata (senza aver pulito nulla), bisogna per forza camminare e non va neppure bene camminare di prima a 2500 giri (a 3000 non ce l'ho fatta :-) ) bisogna prorio camminare non a passo d'uomo forse a 50-60km/h, forse sarà per come è programmata la centralina per non "sputare" PM intorno all'auto o in mezzo al traffico
QQ 2014 Acenta 1.5 dCi con Connect - Bianco Perlato

Precedenti auto:
Peugeot 407 1.6 Hdi Navteq On-Board
Alfa Romeo 156 1.8 Twin Spark
Alfa Romeo 155 1.8 Twin Spark
Alfa Romeo 75 2.0 TD
Fiat Ritmo 1.7 Diesel (4fari)
Fiat 127 Special 903 cc 1a serie
Avatar utente
PeppeQ
qqLegend
qqLegend
Messaggi: 1583
Iscritto il: sabato 15 febbraio 2014, 15:21
Status: al volante
Versione Qashqai: Tekna
Motore: 1.6 dCi 130cv 2WD
Auto precedente: Opel Corsa
Colorazione: Dark Metal Grey
Optional: Driver Assist + Pelle
Città: Caltanissetta

Re: DPF - rigenerazione e dintorni

Messaggioda PeppeQ » venerdì 19 gennaio 2018, 19:35

Strano. Forse quando fanno da fermo la rigenerazione forzata in officina gli danno un input diverso con il computer.
Avatar utente
\_DAVIDE_/
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 4734
Iscritto il: domenica 5 marzo 2017, 12:36
Status: Ex
Versione Qashqai: Acenta
Motore: 1.5 dCi DPF euro5
Auto precedente: Toyota
Colorazione: Titanium
Città: Biella

Re: DPF - rigenerazione e dintorni

Messaggioda \_DAVIDE_/ » venerdì 19 gennaio 2018, 22:23

Sì, per fare la rigenerazione da fermi si comanda la centralina via OBD (esiste una voce apposita).

La rigenerazione da fermi non si può fare perchè sussistono troppi rischi (il motore scalda molto e non c'è aria che raffredda il radiatore; il gas di scarico caldissimo può generare incendi etc.), pertanto, il computer blocca la rigenerazione se non si è oltre ad una certa velocità.

Vantaggio: non vi respirerete tutta la sporcizia che butta fuori
Vins84
qqPassion
qqPassion
Messaggi: 100
Iscritto il: giovedì 27 agosto 2015, 16:43
Status: al volante
Versione Qashqai: Acenta
Motore: QQ2017 - DIG-T 115CV
Auto precedente: Peugeot 306
Colorazione: Dark Metal Grey
Optional: Safety + Connect
Città: Pisa

Re: DPF - rigenerazione e dintorni

Messaggioda Vins84 » sabato 20 gennaio 2018, 11:51

Il principio è corretto, tuttavia è il DPF stesso che mi lascia seriamente perplesso, assurdo creare un dispositivo simile (in circolazione da oltre 12 anni), che ha un funzionamento che pregiudica l'integrità del motore stesso! È un qualcosa di inspiegabile!
DAMICOSILVIO
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5371
Iscritto il: giovedì 27 novembre 2014, 10:25
Status: al volante
Versione Qashqai: Tekna
Motore: 1.5 dCi DPF euro5
Auto precedente: Fiat Punto
Colorazione: White Pearl Brilliant
Optional: Driver Assist + Pelle
Città: Pescara
Località: Pescara

Re: DPF - rigenerazione e dintorni

Messaggioda DAMICOSILVIO » sabato 20 gennaio 2018, 12:24

Probabilmente chi lo ha inventato era un super raccomandato e aveva le spalle coperte ... chissà che loschi traffici ci stanno dietro ..
Avatar utente
PeppeQ
qqLegend
qqLegend
Messaggi: 1583
Iscritto il: sabato 15 febbraio 2014, 15:21
Status: al volante
Versione Qashqai: Tekna
Motore: 1.6 dCi 130cv 2WD
Auto precedente: Opel Corsa
Colorazione: Dark Metal Grey
Optional: Driver Assist + Pelle
Città: Caltanissetta

Re: DPF - rigenerazione e dintorni

Messaggioda PeppeQ » sabato 20 gennaio 2018, 12:36

Beh non so se inquini di più o di meno. Se le particelle rilasciate sono più pericolose o meno. Una cosa bisogna riconoscere però: è difficile oggi vedere auto recenti che fumano nero. Una volta anche macchine nuove sfumacchiavano una po'.....
Avatar utente
\_DAVIDE_/
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 4734
Iscritto il: domenica 5 marzo 2017, 12:36
Status: Ex
Versione Qashqai: Acenta
Motore: 1.5 dCi DPF euro5
Auto precedente: Toyota
Colorazione: Titanium
Città: Biella

Re: DPF - rigenerazione e dintorni

Messaggioda \_DAVIDE_/ » sabato 20 gennaio 2018, 12:44

Più che altro è la realizzazione al risparmio: se prendiamo quello del J10 con 5° iniettore non diluisce minimamente l'olio motore (tanto che a 1500 Km dal tagliando è ancora così: )

IMG_5407.jpg


Tolta la diluizione dell'olio, i problemi dei dpf sono dati solo dall'utilizzo esclusivo in percorsi urbani. Mia madre ha usato il QQ per i suoi primi 60 000 Km senza sapere cosa fosse un dpf o una rigenerazione, ma problemi non ne ha mai avuti, idem mio nonno in 10 anni con una C5 e FAP (più rognoso del DPF).

Riguardo invece al fatto che si passi da PM10 a PM5 e che questi siano più dannosi è ancora una cosa che devo chiarire, non avendo documenti certi, dato che a quanto pare la classificazione inferiore al PM10 è il PM2,5 e che stando a quanto dice Wikipedia il 60% di PM10 è composto comunque da PM 2,5 :confused:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
steverm
qqLegend
qqLegend
Messaggi: 1979
Iscritto il: martedì 22 aprile 2014, 17:50
Status: al volante
Versione Qashqai: Acenta
Motore: QQ2014 - dCi 110 euro 6
Auto precedente: Opel Vectra
Colorazione: White Pearl Brilliant
Optional: Nissan Connect
Città: Roma
Località: Roma
Contatta:

Re: DPF - rigenerazione e dintorni

Messaggioda steverm » sabato 20 gennaio 2018, 15:29

PeppeQ ha scritto:Beh non so se inquini di più o di meno. Se le particelle rilasciate sono più pericolose o meno. Una cosa bisogna riconoscere però: è difficile oggi vedere auto recenti che fumano nero. Una volta anche macchine nuove sfumacchiavano una po'.....

La mia ex 407 aveva il filtro particolato ed era pulitissima in tutte le condizioni e ad andatura normale tale è rimasta fino a quando l'ho venduta (180.000 km circa) ma gli ultimissimi anni quando qualcuno mi disturbava attaccandosi dietro o mettendomi gli abbaglianti bastava un'affondata di acceleratore per mettersi in modalità "SIGARO" e abbuiare la vista di chi mi seguiva peggio di una seppia spaventata... 8)
QQ 2014 Acenta 1.5 dCi con Connect - Bianco Perlato

Precedenti auto:
Peugeot 407 1.6 Hdi Navteq On-Board
Alfa Romeo 156 1.8 Twin Spark
Alfa Romeo 155 1.8 Twin Spark
Alfa Romeo 75 2.0 TD
Fiat Ritmo 1.7 Diesel (4fari)
Fiat 127 Special 903 cc 1a serie
Avatar utente
steverm
qqLegend
qqLegend
Messaggi: 1979
Iscritto il: martedì 22 aprile 2014, 17:50
Status: al volante
Versione Qashqai: Acenta
Motore: QQ2014 - dCi 110 euro 6
Auto precedente: Opel Vectra
Colorazione: White Pearl Brilliant
Optional: Nissan Connect
Città: Roma
Località: Roma
Contatta:

Re: DPF - rigenerazione e dintorni

Messaggioda steverm » sabato 20 gennaio 2018, 15:34

\_DAVIDE_/ ha scritto:FAP (più rognoso del DPF).

Non sono d'accordo sulla rogna del FAP, l'ho avuto nella 407 e non mi ha dato mai problemi ma soprattutto non aveva il problema del gasolio nell'olio e addirittura si poteva pulire (fatto) arrivato ad una percorrenza maggiore di 170.000/200.000 Km ... la miglioria rispetto il dpf stava nell'additivo "cerina" contenuto in un serbatoio (che in 180.000 km non si è mai esaurito, al test ne avevo ancora un 20%) che permetteva di rigenerare a più bassa temperatura quindi adatto anche in città.
QQ 2014 Acenta 1.5 dCi con Connect - Bianco Perlato

Precedenti auto:
Peugeot 407 1.6 Hdi Navteq On-Board
Alfa Romeo 156 1.8 Twin Spark
Alfa Romeo 155 1.8 Twin Spark
Alfa Romeo 75 2.0 TD
Fiat Ritmo 1.7 Diesel (4fari)
Fiat 127 Special 903 cc 1a serie
Avatar utente
PeppeQ
qqLegend
qqLegend
Messaggi: 1583
Iscritto il: sabato 15 febbraio 2014, 15:21
Status: al volante
Versione Qashqai: Tekna
Motore: 1.6 dCi 130cv 2WD
Auto precedente: Opel Corsa
Colorazione: Dark Metal Grey
Optional: Driver Assist + Pelle
Città: Caltanissetta

Re: DPF - rigenerazione e dintorni

Messaggioda PeppeQ » sabato 20 gennaio 2018, 17:03

Si il Fap è superiore anche perché riesce a rigenerare a temperature inferiori rispetto al Dpf.
Per quanto riguarda il fumo nero penso che a 180000 km il Fap era “sfondato” e non tratteneva più una mazza.
Io stesso a 91000 km ho avuto un miglioramento delle prestazioni e dei consumi. Sembra un’altra macchina rispetto a quando era nuova. Più divertente, rabbiosa. Quando fumerà nero vorrà dire che il dpf è passato a miglior vita, con rischio di tapparsi pari allo zero.
Avatar utente
\_DAVIDE_/
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 4734
Iscritto il: domenica 5 marzo 2017, 12:36
Status: Ex
Versione Qashqai: Acenta
Motore: 1.5 dCi DPF euro5
Auto precedente: Toyota
Colorazione: Titanium
Città: Biella

Re: DPF - rigenerazione e dintorni

Messaggioda \_DAVIDE_/ » sabato 20 gennaio 2018, 19:42

Sentendo un paio di amici meccanici sono quelli che soffrono più delle brevi percorrenze, tanto che ogni volta che passo in officina (raramente per fortuna) c'è una Citroen o una Peugeot sul ponte :laugh:
Per quanto riguarda il migliore filtro anti particolato è quello con il quinto iniettore, che teoricamente potrebbe rigenerare anche da fermo! (Il motore era stato progettato anche pensando a questo).
Avatar utente
Andreaz II
qqLegend
qqLegend
Messaggi: 549
Iscritto il: sabato 5 agosto 2017, 20:59
Status: al volante
Versione Qashqai: Restyling 2017 Visia
Motore: QQ2017 - DCI 110 CV
Auto precedente: Nissan
Colorazione: Rosso
Città: Germania

Re: DPF - rigenerazione e dintorni

Messaggioda Andreaz II » sabato 20 gennaio 2018, 23:15

Vins84 ha scritto:Il principio è corretto, tuttavia è il DPF stesso che mi lascia seriamente perplesso, assurdo creare un dispositivo simile (in circolazione da oltre 12 anni), che ha un funzionamento che pregiudica l'integrità del motore stesso! È un qualcosa di inspiegabile!

non è tanto il dpf che mette a rischio il motore, se non per la contropressione che lo affatica un po'- in termini di prestazioni. Problematica è piuttosto la reimmissione dei gas di scarico nella camera di combustione per togliere ossigeno e abbassare la temperatura, a causa dei NOx, perché rischia di intasare la valvola AGR.
Cè un dilemma "fisico" che accompagna il motore diesel: alle alte temperature hai migliori prestazioni e maggiori NOx, a temperature più basse meno NOx e meno rendimento, ma più particolato. L'abilità sta nel trovare l'equilibrio tra le due situazioni
l'idea di Renault è stata di spruzzare diesel dietro, così da aumentare la temp. solo dietro e in camera tenere le temp. più basse per via dei NOx. In teoria il ns.motore potrebbe fornire molta potenza in più.

Riguardo al diesel "bio", secondo me è tutto "fumo negli occhi", per restare in tema.
Per diminuire l'acquisto e il consumo di petrolio e le emissioni di Co2, la EU ha imposto all'industria una percentuale di gasolio di provenienza vegetale. Attualmente è al 7% standard, i gasoli "bio" hanno percentuali maggiori. Il pensiero ecologico alla base è che la CO2 emessa alla combustione di gasolio di provenienza vegetale equivale alla q.tà asorbità dalla pianta durante la crescita, quindi in teoria un bilancio zero.
Questo nuovo standard è stato ben accettato dall'industria perché il gasolio vegetale, con molecole molto lunghe, svolge le funzioni lubrificanti che, prima della messa al bando, erano assolte dallo zolfo.

Stessa porcheria comunque anche con la benzina che contiene una quota di alcol agricolo al 5% standard. Benzine "bio" hanno percentuali del 10% di alcol, ma iniettori e guarnizioni di molti motori non piace questo carburante molto secco.
Personalmente, forse perché provengo da una famiglia di contadini, è difficile per me accettare che la nostra madre terra venga usata non per produrre alimenti e nutrire le persone, ma per far crescere mais, barbabietole colza ecc. da bruciare poi nei motori delle auto o far fermentare negli impianti biogas.
nik70
tuning master
tuning master
Messaggi: 4180
Iscritto il: mercoledì 16 luglio 2014, 15:18
Status: al volante
Versione Qashqai: Acenta
Motore: QQ2014 - dCi 110 euro 6
Auto precedente: Alfa
Colorazione: Bianco
Optional: Nissan Connect
Città: provincia Matera

Re: DPF - rigenerazione e dintorni

Messaggioda nik70 » domenica 21 gennaio 2018, 1:06

Mio cognato con una qq2010 in questi giorni sta avendo problemi e si accende la spia avaria rossa riducendo la potenza motore,tra le varie diagnosi fatte c'è anche quella che non riesce a rigenerare ma la prima volta che si è accesa era su statale quindi non c'erano intoppi x fare e finire la rigenerazione,vedremo il responso finale...

Torna a “QQ 2014 Difetti e problemi”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti