QQ, motorizzazioni disponibili e divagazioni sul tema

Le nuove motorizzazioni, prestazioni, e i consumi del Next Generation Qashqai 2014

Moderatori: DAMICOSILVIO, GIAN0612

Avatar utente
Formha
qqLegend
qqLegend
Messaggi: 3683
Iscritto il: sabato 21 febbraio 2015, 16:34
Status: al volante
Versione Qashqai: Tekna
Motore: QQ2014 - DIG-T 115
Auto precedente: Fiat
Colorazione: Kad New Grey
Città: Brindisi

QQ, motorizzazioni disponibili e divagazioni sul tema

Messaggioda Formha » lunedì 19 febbraio 2018, 18:38

Apro questo topic essenzialmente per evitare di andar OT in altre discussioni e per venir incontro a chi, da non ancora avvezzo all'arrgomento, vuol farsi un'idea di massima di ciò che è possibile acquistare come propulsore, una volta scelto il Qashqai come auto designata.

A quasi tre anni di utilizzo della mia vettura e di quelle avute per le mani, sia come auto di servizio che da conoscenti, credo d'essermi fatta un'idea più o meno completa di quella che è l'offerta Nissan per le motorizzazioni dei QQ. Ovviamente si tratta di valutazioni strettamente personali che potranno incontrare o meno i pareri di altri utenti, ma che in ogni caso rappresentano la mia esperienza. Nissan produce due QQ a Benzina e due Diesel tutti sovralimentati, due dei quali (grazie al dowsizing degli ultimi anni), hanno sostituito i precedenti 1.600 e 2.000cc aspirati. Ma andiamo per gradi.


> dCi 1.5 (1.5 Diesel 110cv 260/nm)

Credo che sia la motorizzazione più venduta in assoluto, sostanzialmente un cavallo di battaglia che fornisce un ottimo mix fra prestazioni e consumi. Questo propulsore a mio avviso ha qualcosa di ..."magico" da questo punto di vista, (:grin: sopratutto per chi come me è abituato a quelli di un benzina). Anche in condizioni meno favorevoli, (quindi utilizzo in città con traffico e guida dal piede "pesante"), i consumi son sempre risultati moooolto più che "ragionevoli", ...è una motorizzazione che non riescie a consumare neanche mettendosi d'impegno! :shock: Dal punto di vista prestazionale, pur disponendo di una potenza in cv lievemente inferiore al piccolo benzina, dispone di una generosa coppia da 260/nm avvertibile già da c.ca 1.700rpm e che spinge al massimo sino ai 2.5K, rendendo piacevole e divertente la guida, (facendo un pò attenzione al turbo lag, al di sotto dei regimi di coppia di cui sopra, di cui però è bene dirlo, son affette in ogni caso anche le altre motorizzazioni). Dal mio punto di vista è un tantino rumorosa, ma ammetto che il mio parere è viziato dal fatto di aver per riferimento il 1.2 benzina, veicolo che da questo punto di vista trova di meglio forse solo nell'elettrico. Per l'utenza media inverce, credo sia un'aspetto poco avvertibile, in quanto come Diesel è certamente fra i meno rumorosi in assoluto. Se avessi avuto un kmetraggio annuo che me lo avesse consentito, probabilmente un pensierino a questa PU ce lo avrei fatto.

> DIG-T 115 (1.2 benzina 115cv 190/nm)
E' la più piccola delle motorizzazioni previste, (anche se a ben vedere non la meno potente), ha di fatto sostituito, migliorandone le performance, il precedente benzina 1.6lt aspirato. A differenza di quanto alcuni credono (a causa della piccola cubatura), questo non è un propulsore inadeguato a spingere il QQ benzina che ricordo, (a dispetto delle apparenze), avere un peso a secco tutto sommato paragonabile a quello di una semplice berlina media. Per cui in sostanza, questo propulsore è dotato di un rapporto peso/potenza più che adeguato alla vettura e tra le altre, è bene tener presente che esiste in Renault una versione da 130cv "nativi" (TCe130) della stessa PU (TCe115), per cui essendo stata depotenziata in fabbrica, non ha neanche mappaggi un pò "tirati per i capelli", (come alcuni erroneamente suppongono). Nella guida si dimostra piacevole e tenendo conto del turbo-lag (presente in tutti i modelli), quindi restando all'interno della curva d'intervento della turbina (fra i c.ca 2K e 4K rpm), si rivela anche divertente nella guida, (tenendo presente però, che una guida sportiva provoca inevitabilmente un crollo dei conusmi tenuti in condizioni normali di guida). Questi ultimi, valutati in condizioni normali, si possono considerare contenuti (per essere un benzina) e danno il meglio sopratutto nel misto extraurbano, dov'è possibile raggiungere persino i 18-20km/lt., (in un caso mi è capitato anche di superarli, ma è stato un caso), mentre nel ciclo urbano la variabilità oscilla fra i 10 e i 15km/lt a seconda della guida, del traffico e del percorso (n. di semafori, pendenze etc..). In quanto a silenziosistà, credo sia senza dubbio la più silenziosa in assoluto. Personalmente abito in pianura, faccio molta città e un pò di misto, autostrada nei week-end, con un percorrenza media annua di soli c.ca 7000Km, ...per il mio uso personale la trovo perfetta.

> dCi 1.6 (1.5 Diesel 130cv 320/nm)
Questa motorizzazione è quella che ha sostituito il precedente 2lt. aspirato. Son disposto a scommettere che qualsiasi utente QQ che dovesse salire su questa versione senza saperlo, capirebbe immediatamente di quale propulsore si tratti. A me perlomeno è successo così e sinceramente non credevo che la differenza sarebbe stata così apprezzabile, anche se a ben vedere, non a caso è l'unica della gamma a raggiungere i 320/nm di coppia ed anche quella dove il famigerato "turbo lag" è di conseguenza meno avvertibile rispetto a tutte le altre PU. C'è da dire però, che tutto ciò ha un costo, per cui anche i consumi non sono quelli del più piccolo, "magico" (da questo punto di vista) 1.5 diesel. Intendiamoci, parliamo sempre di consumi da diesel, per cui migliori di entrambe i due benzina. In termini di rumorosità l'ho trovato abbastanza allineato a quanto detto per il 1.5. Le considerazioni da fare in una scelta, sono a mio avviso paritetiche a quelle fatte per il 1.6 benzina, ossia un costo in più a mio avviso più che giustificato sopratutto per chi pensa di trovarsi frequentemente in situazioni dove aver cv e coppia in più possono aiutare, o son più congeniali all'utilizzo nei suoi percorsi o per chi, semplicemente, se lo può permettere e valuta questa differenza prestazionale favorevolmente rispetto ai costi di acquisto/gestione.


> DIG-T 163 (1.6 benzina 163cv 240/nm)

Purtroppo questa è stata l'unica PU che ho potuto provare per meno tempo, in quanto l'unica non avuta come auto di cortesia. A mio avviso, per quel che è stata la mia breve esperienza, vale certamente ciò che costa in più e per chi se lo può permettere (e/o vuole qualche cv in più), son certamente soldi ben spesi. Anche la differenza annua di costi d'esercizio rispetto al 1.2, c'è ma a mio avviso non è che sia poi così eclatante, (anche se ovviamente, ogniuno di noi dà un peso diverso al denaro). A livello consumi, non ho avuto tempo come negli altri casi di farmi un'idea in prima persona, ma da quanto riportato anche da altri utenti qui sul forum, direi che possono esser considerati molto buoni per un 1.6 benzina, (non essendo molto lontani da quelli del fratellino 1.2). Personalmente se non abitassi in pianura e avessi fatto più autostrada che città o misto, avrei potuto fare sicuramente anche questa scelta, (restando con il mio Kmetraggio annuo, altrimenti sarei andato di diesel). Silenziosa quasi quanto il 1.2 e un pò più sprintosa, a mio avviso rappresenta un'ottima scelta anche per chi pensa di trovarsi spesso in condizioni critiche, (come ad es. affrontare pendenze elevate a pieno carico, magari con clima acceso), dove disporre di qualche cv in più risulta sempre piacevole.

Detto questo, più in generale, la scelta fra diesel e benzina a mio avviso va fatta considerando alcuni aspetti principali, vediamo quali.

- Kilometraggio annuo

Non esiste un kilometraggio limte netto per il quale scegliere, ma credo che già a partire dai circa 20K kilometri/anno in poi, si possa prendere in considerazione il diesel come sistema di propulsione. Al di sotto, a conti fatti, fra maggiori spese di tagliandi e di gestione in generale, inizia a valerne sempre meno la pena. D'altro canto però, i motori diesel sono pensati e realizzati per fare (e durare) un maggior numero di Km rispetto ai benzina.

- Tipologia di percorrenza

Con tipologia di percorrenza intendo che genere d'uso si fa dell'auto. Un conto è percorrere ad esempio 20K Km/anno prevalentemente in città e un conto al contrario percorrerli prevalentemente su tratti autostradali. A parità di Kmetraggio, nel primo caso probabilmente il DPF, (nella maggioranza dei casi), non riuscirebbe a raggiungere la temperatura necessaria alla rigenerazione. Ma attenzione, si possono anche fare molti meno Km/anno di quelli presi ad esempio, (come detto, personalmente ne faccio c.ca 7K), ma se si percorrono tratti sufficentemente lunghi e ad un numero di giri tale da portare comunque alla temeratura giusta il sistema, almeno da questo punto di vista (rigenerazione), va bene lo stesso.

- Area di frequentazione

Se si abita e/o si frequentano zone soggette ai limiti di traffico imposti per ridurre le polveri sottili, a parità di classificazione Euro, la tipologia di propulsione può esser determinante.

Concludo inserendo una piccola, personale "wish list", su ciò che mi piacerebbe vedere sulle prossime generazioni di propurlsori per QQ e relativi discendenti. Si tratta di vaneggiamenti che probabilmente mai vedremo, ma che mi fa piacere condividere con voi.

Inizio con l'aspettativa di un propulsore ibrido (che oramai quasi tutti i costruttori hanno a catalogo), vero che Nissan ha investito molto (e ancora continua a farlo) nell'elettrico con la Leaf, ma penso che al momento sia ancora un pò presto. Un ibrido avrebbe invece sicuramente già un suo mercato da subito elo vedo più adatto ad un crossover come il QQ.
Altra pedina mancante, è una o più versioni maggiormente "sportiveggianti" rispetto alle attuali del QQ. Lo hanno pensato per la nuova Micra, ancor di più e ancor prima con le Juke (per le quali hanno tirato fuori dei piccoli mostri come la Nismo), ...perchè no per il QQ che ha dei riscontri in questo senso nelle concorrenti pari-classe? Un QQ Nismo, magari dotato di un 2lt. sovralimentato, non mi dispiacerebbe. 8)
Per il futuro1200, mi piacerebbe magari vedere anche un selettore "sport" esterno (che non sia solo quella regolazione dell'attuale idroguida :-) ), che magari permetta di scegliere una mappapiù spinta, come quella del TCe130, rendendo questa PU un pò un'ibrido fra TCe115 e TCe130.

Va bene, al solito esagero, sono benvenute riflessioni e feedback sul tema. ;-)
Ciao.

Fabio
Ultima modifica di Formha il martedì 20 febbraio 2018, 9:59, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
\_DAVIDE_/
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5267
Iscritto il: domenica 5 marzo 2017, 12:36
Status: Ex
Versione Qashqai: Acenta
Motore: 1.5 dCi DPF euro5
Auto precedente: Toyota
Colorazione: Titanium
Città: Biella

Re: QQ, motorizzazioni disponibili e divagazioni sul tema

Messaggioda \_DAVIDE_/ » lunedì 19 febbraio 2018, 19:34

Ti dico la mia :D
1.5 dCi: Non è la motorizzazione che ha sostituito il 2.0 in quanto è il 1.6; il turbo lag sotto i 1750 rpm è gestibilissimo (tanto che non vado quasi mai oltre tale soglia, così come consiglia l'indicatore di cambiata; cosa che non è possibile con altri piccoli diesel, dove è necessario salire di più con i giri). Rumoroso assolutamente sì, a me piace ma sicuramente non lo consiglierei a chi è abituato al benzina!

1.2 DIG-T: Ottimo per tutti coloro che fanno pochi Km e non vogliono spendere molto; sicuramente economico in tutto e con consumi e prestazioni "tranquilli e nella media"; i 70 Nm di coppia in meno secondo me non fanno sentire i 5 CV in più se confrontato con il 1.5 diesel, ma nel mio modo di vedere le cose i due motori non dovrebbero mai essere confrontati (non consiglierei mai il benzina a chi fa 30 000 Km all'anno o il diesel a chi ne fa 7).

1.6 dCi: La consiglierei a chi fa molta autostrada, o a chi non è contento delle pretazioni del 1.5 e vorrebbe qualcosa in più, restando sempre in tema di guida tranquilla. Per chi ha uno stile sportiveggiante, IMHO, il QQ non è l'auto adatta!

1.6 DIG-T: Sarei curiosissimo di provarlo e lo terrei sicuramente in considerazione: motore con tutto il margine per viaggiare in tranquillità e anche qualcosa in più!

Concordo sul fatto che sotto i 20 000 Km/anno il benzina sia quasi una scelta obbligata, specie se si fa molto urbano
Concordo sulla "tipologia di percorrenza" e sulle limitazioni che presto verranno imposte ai diesel.

Il propulsore ibrido lo lascerei a Toyota, che lo fa dal 1997 e lo sa fare veramente bene (okay, in questi giorni sono in giro con una ibrida, e mi ha decisamente sorpreso!); con l'assistenza Nissan non mi fiderei mai!
L'elettrico, sempre secondo la mia personalissima opinione, ha senso di esistere solo in città.

Il QQ sportivo, come dicevo prima, non lo terrei in considerazione: se voglio un'auto sportiva cerco anche l'assetto sportivo, ed a quel punto non è più comoda, e non è più un "QQ"; come non prenderei mai in considerazione auto come Stelvio, i vari X5 M / X7 M & company dove si vuole pensare alle prestazioni, poi, ovviamente, avere 200 CV da tirar fuori nei sorpassi non fa dispiacere a nessuno, però su un auto di questo tipo non vorrei un assetto diverso, e di conseguenza la guida sportiva è pressochè impossibile :D

Ovviamente, come già detto più volte, tutto è un punto di vista personale! (tranne gli scarichi dello Stelvio, quelli pretendo che facciano ridere pure voi :laug: )

P.S Ottimo confronto! :thumbup:
Avatar utente
Formha
qqLegend
qqLegend
Messaggi: 3683
Iscritto il: sabato 21 febbraio 2015, 16:34
Status: al volante
Versione Qashqai: Tekna
Motore: QQ2014 - DIG-T 115
Auto precedente: Fiat
Colorazione: Kad New Grey
Città: Brindisi

Re: QQ, motorizzazioni disponibili e divagazioni sul tema

Messaggioda Formha » martedì 20 febbraio 2018, 11:00

Grazie per il tuo feedback Davide, :-) come detto nelle mie intenzioni il topic in realtà non nasce come vero "confronto", ma più come "panoramica" per poter dare una risposta un pò più esauistiva alle frequenti richieste di nuovi utenti sull'argomento (e anche per pigrizia di dover riscrivere le stesse cose, così invece basta solo un link :whistle: ). Grazie per la precisazione sul modello che ha sostituito il 2lt. aspirato, la verità è che non dovrei mai scrivere quando vado di fretta, ho corretto subito. ;-)

Per quanto riguarda il 1.2 benzina e 1.5 diesel ovviamente non li ho paragonati perchè come dici anche tu, giustamente non avrebbe senso, resta il fatto però che coppia e potenza sono due aspetti diversi, anche se riconducibili allo stesso argomento, essendo l'uno funzione dell'altro. Ciò che ho scritto è frutto essenzialmente delle sensazioni di guida ricavate in prima persona e a mio avviso, anche se in modo diverso, del turbo-lag occorre comunque parlare perchè anche se più o meno gestibile (a seconda della tipologia), è bene far presente che c'è e che richiede, per far rendere al meglio la propria PU, un minimo di cambiamento nel proprio stile di guida, ...sopratutto in chi proviene da un'aspirato.

Sono d'accordo con te anche sul fatto che i SUV (un pelo meno i crossover), non siano veicoli certo adatti ad un impiego "sportivo", essendo un'appassionato del genere, so sin troppo bene che sarebbe una cosa sensa senso per ovvie ragioni. Ma occorre far a mio avviso far un distinguo.
Abbiamo assistito negli ultimi anni ad un cambiamento di rotta, i modelli che tu stesso hai citato indicano chiaramente che stiamo assistendo a qualcosa a cui in passato non si sarebbe mai pensato: rendere maggiormente sportiva un'auto nata con tutt'altre finalità (ma attenzione, "maggiormente sportiva" non significa "sporitva", è bene sottolinearlo). Credo si tratti un pò della ricerca del famoso "uovo di colombo", o per dirla con un detto, di cercar di tener "botte piena e moglie ubriaca" :-) . I puristi del genere, sapranno sin troppo bene che è impossibile, ma i progressi nell'elettronica oggi hanno permesso di raggiungere traguardi in questo senso una volta impensabili, (anche se i "traguardi" in questo caso non son rivolti certo alla pista, ma la strada di tutti i giorni).

Ora non voglio allargare troppo il discorso, ciò che dico è solo che dobbiamo smettere di storcere il naso, perchè ciò che è nata è una nuova generazione di veicoli, non certo "sportivi" nel senso stretto del termine, ma certo molto più lontani dalla vecchia concezione di "SUV" che si aveva una volta. E se tanti costruttori hanno impiegato tante risorse in ricerca in tal senso, significa che la domanda è cambiata. In questo senso, personalmente credo che Nissan potrebbe pensare (come già fatto per la Juke) a colmare quella fetta di mercato come hanno già fatto (a torto o a ragione) i suoi diretti concorrenti.

C.ca l'ibrido, non vedo perchè si dovrebbe lasciar il mercato a Toyota, ok lo fa da più tempo, ma avranno pur iniziato anche loro prima di "farlo bene" e se non si inizia si rischia di restar tagliati fuori da un mercato in espansione. Ora chiudo perchè mi son dilungato sin troppo, ...non prima però di chiederti cos'abbiano di ridicolo gli scarichi della Stelvio?! :grin:
Avatar utente
\_DAVIDE_/
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5267
Iscritto il: domenica 5 marzo 2017, 12:36
Status: Ex
Versione Qashqai: Acenta
Motore: 1.5 dCi DPF euro5
Auto precedente: Toyota
Colorazione: Titanium
Città: Biella

Re: QQ, motorizzazioni disponibili e divagazioni sul tema

Messaggioda \_DAVIDE_/ » martedì 20 febbraio 2018, 11:28

Benissimo! :D
Riguardo al turbo lag, davvero, io penso che sia al minimo sindacale! Ovviamente per ragioni di fisica non può essere assente, e non si può pensare ad un motore turbo-compresso senza un lag (che può essere in alto, in basso, attenuato con un biturbo, con la geometria variabile ecc...).
Il caso più famoso in cui secondo me è molto presente l'ho trovato nel 1.3 Mtj di Fiat, nella versione da 84 CV: sotto i 1700 giri è morto, non si muove! Va meno del 75 CV identico ma con turbina a geometria fissa (che a maggior ragione dovrebbe andare peggio)!! Il QQ invece lo trovo molto piacevole in quel regime e guido senza quasi mai superare i 2000 giri (tranne che in prima se si è in salita, nelle salite di montagna ed ovviamente anche in sesta)!!

La mia avversione contro i SUV "sportivi" è data dal fatto che anche qui, per ragioni fisiche, non possono avere la stessa tenuta di strada di una GT-R (per restare in casa Nissan), va da se che se finiscono in mano alla mia generazione che è abituata agli ausili elettronici e non conosce i reali limiti delle auto si rischia spesso di finire male, sopratutto nel caso in cui si passi da una sportiva ad un SUV senza pensare che l'aerodinamica non può che essere totalmente diversa oltre ad una certa velocità.
Da appassionato di elettronica/informatica mi viene da dire che sì, va bene, ma preferisco non affidarci la vita :D

Riguardo all'ibrido, sicuramente sarebbe ottimo che inziassero a sviluppare qualcosa, ma per quanto mi riguarda Toyota/Lexus sono troppo avanti!! Come, se non erro, l'ultima pubblicità della Kia ibrida: "L'auto ibrida più venduta" (se togliamo i 4 modelli Toy e una Lexus prima) e "l'unica garantita 7 anni" (in effetti Toy garantisce l'ibrido per 10, e Lexus dubito meno).
Tornando a Nissan non dico che non la comprerei per l'affidbilità; il problema è sempre e solo l'assistenza, che su un ibrido diventa più che cruiale.

Scarichi della Stelvio, non so perchè ma mi hanno fatto ridere dalla prima volta in cui l'ho visto ancora tutto mascherato appena fuori dal centro sperimentale di Balocco, tanto che pensavo fossero così solo nel modello in prova: praticamente hanno due terminali enormi con all'interno un tubetto minuscolo, che mi sa molto di "vorrei ma non posso" :laugh:
Avatar utente
LUCA59
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 8805
Iscritto il: venerdì 20 febbraio 2009, 15:34
Status: al volante
Versione Qashqai: Restyling 2017 N-Connecta
Motore: QQ2017 - DCI 130 CV2WD
Auto precedente: Nissan
Colorazione: White Pearl Brilliant
Optional: Safety + Connect
Città: Torino
Località: Torino
Contatta:

Re: QQ, motorizzazioni disponibili e divagazioni sul tema

Messaggioda LUCA59 » martedì 20 febbraio 2018, 16:03

Un applauso a queste due mitiche “ penne virtuali “ del forum....
=D>
2009-2015 Acenta 1,6 16v
11/2015 -360 1,5 dci viewtopic.php?f=58&t=19620
06/2018 n-connecta restyling 1.6 dci 2wd viewtopic.php?f=69&t=24156
spondiaco
qqLegend
qqLegend
Messaggi: 4695
Iscritto il: martedì 2 giugno 2015, 1:31
Status: al volante
Versione Qashqai: Tekna
Motore: 1.5 dCi
Auto precedente: Fiat Punto
Colorazione: Bianco
Optional: Safety + Connect
Città: La Spezia

Re: QQ, motorizzazioni disponibili e divagazioni sul tema

Messaggioda spondiaco » martedì 20 febbraio 2018, 18:12

Applauso =D> =D> =D>
Avatar utente
\_DAVIDE_/
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5267
Iscritto il: domenica 5 marzo 2017, 12:36
Status: Ex
Versione Qashqai: Acenta
Motore: 1.5 dCi DPF euro5
Auto precedente: Toyota
Colorazione: Titanium
Città: Biella

Re: QQ, motorizzazioni disponibili e divagazioni sul tema

Messaggioda \_DAVIDE_/ » martedì 20 febbraio 2018, 22:36

Qualcosa dovrò pur fare quando ho del tempo libero :laugh:
Avatar utente
Formha
qqLegend
qqLegend
Messaggi: 3683
Iscritto il: sabato 21 febbraio 2015, 16:34
Status: al volante
Versione Qashqai: Tekna
Motore: QQ2014 - DIG-T 115
Auto precedente: Fiat
Colorazione: Kad New Grey
Città: Brindisi

Re: QQ, motorizzazioni disponibili e divagazioni sul tema

Messaggioda Formha » domenica 25 febbraio 2018, 18:04

Grazie ragazzi, : Chessygrin : avevo perso di vista il topic...

Davide, riguardo il turbo-lag, come detto il topic nasce con l'intenzione di dare qualche risposta a domande ricorrenti sorpatutto da chi è nuovo, sono d'accordo con te che "non se ne possa far a meno" e che siamo in fondo al "minimo sindacale", ma c'è e non si può far finta che non esista. Credo che scriverlo possa serivre a dare una spiegazione nei comportamenti sull'erogazione, sopratutto a chi proviene da un'aspirato.

Circa la tua "avversione contro i SUV sportivi", la capisco e sono in parte d'accordo con te dal mio lato .."purista" :-) , ma d'altro canto è inevitabile che il progresso porti innovazione sopratutto in ambiti dove esiste una domanda e conseguentemente un mercato. Nessuno con un minimo di "grum grano salis" in zucca credo si aspetterebbe da un SUV "la stessa tenuta di strada di una GT-R", però su quelli creati ad'hoc dalle case per avere prestazioni "più sportive", sicuramente un minimo di compromesso in tal senso sufficente a evitare pericoli (messo per inciso che se uno pretende di esser Lewis Hamilton e sale su una GT-R, con buona probabilità si andrà comunque a spalmare su qualche albero alla prima curva, non ostante l'assetto della GT-R).

Il progresso tecnico e il mercato decretano cambiamenti e nascita di nuove categorie di veicoli e se una volta sui SUV occorreva adottare una guida "furgone style" (e la maggioranza non superava il test dell'alce), oggi non è più così e un semplice crossover come il QQ non richede una guida molto diversa da quella di una normale berlina. In realtà più che "l'aerodinamica", (che pure ha la sua influenza), ciò cambia è la meccanica/dinamica e l'allocazione di pesi e baricentri. Lo step successivo sono veicoli come la Stelvio, sostanzialmente simile ad una sorta di "Alfa Giulia a guida alta", che ovviamente non pretende di avere lo stesso assetto di quest'ultima, ma che può offrire più di qualche emozione a chi per vari motivi ha bisogno di un veicolo meno "corsaiolo". Del resto molte case che producono veicoli direttamente concorrenti del QQ (quindi non mi riferisco ad Alfa con la Stelvio), hanno coperto questo segmento, non vedo perchè non possa farlo anche Nissan.

Sempre parlando della Stelvio e dei relativi scarichi ..."ridicoli" :grin: , in effetti più che altro hanno esagerato un pò con la sezione esterna della carenatura (rispetto allo scarico interno vero e proprio), ...ma a dirla tutta, sulla quadrifoglio (che di scarichi ne ha 4) sono molto belli e molto più in linea con la vettura (da c.ca 500cv e 600/nm :shock: )

Per quanto riguarda l'ibrido, ...personalmente credo che se lo fa Kia non vedo proprio perchè non possa farlo Nissan (che personalmente metto su un'altro piano), non ostante come gli altri, non dia i famosi 7 anni. ;-)
Ultima modifica di Formha il domenica 25 febbraio 2018, 18:12, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
\_DAVIDE_/
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5267
Iscritto il: domenica 5 marzo 2017, 12:36
Status: Ex
Versione Qashqai: Acenta
Motore: 1.5 dCi DPF euro5
Auto precedente: Toyota
Colorazione: Titanium
Città: Biella

Re: QQ, motorizzazioni disponibili e divagazioni sul tema

Messaggioda \_DAVIDE_/ » domenica 25 febbraio 2018, 18:11

Dunque, ultimamente devo dire che ho provato il C-HR 1.2 turbo benzina da 116 CV (185 Nm); devo dire che effettivamente sul benzina il turbo lag si avverte meno (presumo sia così anche in Nissan) però allo stesso tempo non posso fare a meno di notare tutti i Nm di coppia in meno, che in una guida a bassi giri e tranquilla (nel range indicato dagli indicatori di cambiata) la rendono pigra al confronto ;)
Avatar utente
Formha
qqLegend
qqLegend
Messaggi: 3683
Iscritto il: sabato 21 febbraio 2015, 16:34
Status: al volante
Versione Qashqai: Tekna
Motore: QQ2014 - DIG-T 115
Auto precedente: Fiat
Colorazione: Kad New Grey
Città: Brindisi

Re: QQ, motorizzazioni disponibili e divagazioni sul tema

Messaggioda Formha » domenica 25 febbraio 2018, 18:16

In realtà il diesel che ha sempre curve che partono più "basse", dovrebbe far sentire meno il turbo lag rispetto al benzina che ha una curva che predilige l'allungo (1750-2500 vs 2000-4000). Proprio per questo motivo chi ha un benzina se vuol trarre il massimo in prestazioni e consumi (anche nelle parti basse della curva) è importante che abbia uno stile di guida che lo tenga nel range. Il Toyota comunque ha qualche /nm in meno (5/nm) per l'esattezza, rispetto al Nissan/Renault, ma siamo li...
Avatar utente
\_DAVIDE_/
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5267
Iscritto il: domenica 5 marzo 2017, 12:36
Status: Ex
Versione Qashqai: Acenta
Motore: 1.5 dCi DPF euro5
Auto precedente: Toyota
Colorazione: Titanium
Città: Biella

Re: QQ, motorizzazioni disponibili e divagazioni sul tema

Messaggioda \_DAVIDE_/ » domenica 25 febbraio 2018, 19:23

Esattamente: il benzina che ho provato da 1700 fino a 4000 giri spinge sempre uguale; il diesel spinge di più tra i 1750 ed i 2500 come dicevi (ma fa sentire molto di più il "calcio" all'entrata del turbo), poi cala, anche se non così evidentemente (ogni volta mi stupisco della ripresa dai 110 in su) :D
In pista/piena accelerazione vale più la potenza con tutte le curve derivate (a vantaggio del benzina) mentre nella guida tranquilla vince il diesel ma, coe giustamente dicevamo entrambe, non sono confrontabili
Avatar utente
Formha
qqLegend
qqLegend
Messaggi: 3683
Iscritto il: sabato 21 febbraio 2015, 16:34
Status: al volante
Versione Qashqai: Tekna
Motore: QQ2014 - DIG-T 115
Auto precedente: Fiat
Colorazione: Kad New Grey
Città: Brindisi

Re: QQ, motorizzazioni disponibili e divagazioni sul tema

Messaggioda Formha » lunedì 26 febbraio 2018, 0:56

...bhè se la coppia del 1.2 Toyota viene raggiunta già a 1700rpm, direi che ha un buon vantaggio rispetto al TCe115 (o DIG-T115 come lo chiama Nissan) ai bassi regimi, quest'ultimo infatti la raggiunge a 2000 (anche se la si avverte già anche un pelo sotto). Forse è proprio per ottenere questo risultato che in Toyota hanno perso quei 5/nm di cui sopra rispetto al Nissan/Renault...
Avatar utente
\_DAVIDE_/
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5267
Iscritto il: domenica 5 marzo 2017, 12:36
Status: Ex
Versione Qashqai: Acenta
Motore: 1.5 dCi DPF euro5
Auto precedente: Toyota
Colorazione: Titanium
Città: Biella

Re: QQ, motorizzazioni disponibili e divagazioni sul tema

Messaggioda \_DAVIDE_/ » lunedì 26 febbraio 2018, 9:08

Era stata la mia impressione, e cercando sul web ho trovato proprio gli stessi dati (1700-4000); come già dicevo non si avvertono variazioni particolari ed ha una spinta uniforme, se è così anche il QQ capisco tutti i tuoi commenti sul turbo-lag!!
Avatar utente
Formha
qqLegend
qqLegend
Messaggi: 3683
Iscritto il: sabato 21 febbraio 2015, 16:34
Status: al volante
Versione Qashqai: Tekna
Motore: QQ2014 - DIG-T 115
Auto precedente: Fiat
Colorazione: Kad New Grey
Città: Brindisi

Re: QQ, motorizzazioni disponibili e divagazioni sul tema

Messaggioda Formha » lunedì 26 febbraio 2018, 11:34

Bhè evidentemente in Toyota hanno preferito minimizzare maggiormente l'effetto del lag perdendo qualcosa in coppia rispetto al corrispettivo Nissan. Ma in ogni caso diciamo che i 1200 turbo benzina, proprio per il downsizing e per la tipologia di propulsione, sono quelli più esposti al fenomeno e anche quelli quindi dov'è più importante considerare la curva d'intervento. I diesel in questo senso son avvantaggiati oltre che da una curva diversa, anche da una cilindrata che da una coppia maggiore , ma l'unico "della famiglia" che alla prova pratica mi ha dato la sensazione di azzerare quasi il fenomeno, è stato come detto il 1.6 dci. In ogni caso, a distanza di quasi 3 anni d'utilizzo, ho acquisito uno stile di guida leggermente diverso dal precedente che mi permette in modo completamente naturale di avvertire meno lo "scalino" e al contempo di consumare anche meno, ...basta saperlo e regolarsi di conseguenza, ecco perchè ne ho parlato. ;)
Avatar utente
\_DAVIDE_/
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5267
Iscritto il: domenica 5 marzo 2017, 12:36
Status: Ex
Versione Qashqai: Acenta
Motore: 1.5 dCi DPF euro5
Auto precedente: Toyota
Colorazione: Titanium
Città: Biella

Re: QQ, motorizzazioni disponibili e divagazioni sul tema

Messaggioda \_DAVIDE_/ » lunedì 26 febbraio 2018, 11:59

A me addirittura piace :laugh:
Ma anche qui se c'è qualche purista aspiratista mi tirerà dietro qualcosa :-$

Torna a “Motori e consumi Qashqai 2014”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti