Dispositivo Dukic installato

Le nuove motorizzazioni, prestazioni, e i consumi del Next Generation Qashqai 2014

Moderatori: DAMICOSILVIO, GIAN0612

Avatar utente
corellian
qqLegend
qqLegend
Messaggi: 561
Iscritto il: domenica 24 agosto 2014, 2:11
Status: Ex
Versione Qashqai: Acenta
Motore: QQ2014 - dCi 130 cv Xtronic
Auto precedente: Hyundai
Colorazione: White Pearl Brilliant
Optional: Nissan Connect
Città: Torino

Re: Dispositivo Dukic installato

Messaggioda corellian » lunedì 19 dicembre 2016, 14:53

Adesso metto i "neon verdi" sotto il QQ! :cool2: :mrgreen:
CyCop
qqNewUser
qqNewUser
Messaggi: 10
Iscritto il: martedì 3 gennaio 2017, 13:08
Status: aspirante
Auto precedente: Mazda 5
Città: brescia

Re: Dispositivo Dukic installato

Messaggioda CyCop » martedì 3 gennaio 2017, 13:17

Ciao corellian, considerando che prima facevi 1 rigenerazione ogni 3 giorni dovresti aver già visto dei risultati :-k
Ho chiesto info alla Dukic e sentendo loro farebbe miracoli:
  • riduzione consumi tra il 7 ed il 9%
  • il FAP non si intasa più
  • la valvola EGR rimane pulita
  • gli iniettori e turbina non si usurano più
  • l'olio motore non diventa più nero
  • sparisce anche la puzza e l'umidiccio appiccicoso dai fumi di scarico...
Se mi lava anche l'auto ogni week end lo installo al volo : Chessygrin :
Scherzi a parte, hai qualche news?
Grazie.
cyrus
qqJunior
qqJunior
Messaggi: 30
Iscritto il: lunedì 17 febbraio 2014, 15:23
Status: al volante
Versione Qashqai: N-Tec
Motore: 1.5 dCi DPF euro5
Auto precedente: Alfa
Colorazione: Bianco
Città: Roma

Re: Dispositivo Dukic installato

Messaggioda cyrus » martedì 3 gennaio 2017, 19:13

Caro corellian, innanzitutto complimenti per il coraggio e per la voglia di sperimentare.
Dal momento che da quello che scrivi e dal modo con cui hai affrontato l'avventura mi sembri una persona razionale vorrei farti una domanda:

secondo te (o almeno per l'idea che ti sei fatto) perchè le case automobilistiche non lo montano di serie sulle vetture in fase di sviluppo?

Te lo chiedo in maniera del tutto costruttiva e serena per discuterne insieme (anche se purtroppo conosco già la risposta avendo lavorato in passato in un centro ricerche di una casa automobilistica anche se non come motorista).
CyCop
qqNewUser
qqNewUser
Messaggi: 10
Iscritto il: martedì 3 gennaio 2017, 13:08
Status: aspirante
Auto precedente: Mazda 5
Città: brescia

Re: Dispositivo Dukic installato

Messaggioda CyCop » mercoledì 4 gennaio 2017, 2:11

cyrus ha scritto:(anche se purtroppo conosco già la risposta avendo lavorato in passato in un centro ricerche di una casa automobilistica anche se non come motorista).

Se la conosci puoi dirla anche a noi?
I casi sono 2: o non serve a nulla oppure allunga troppo la vita dell'auto e quindi risulta sconveniente alle case automobilistiche.
Ho letto molto in rete ma nessuno ha effettivamente smentito il funzionamento dell'oggetto, si attaccano a vizi procedurali dei test oppure al fatto che sembra un tubo Tucker ma di aver speso 816€ per dire "visto, non serve a una cippa" non ho trovato nessuno.
I vantaggi promessi sono talmente tanti che già dopo poche settimane dovrebbero notarsi, quindi aspetto il responso di corellian
cyrus
qqJunior
qqJunior
Messaggi: 30
Iscritto il: lunedì 17 febbraio 2014, 15:23
Status: al volante
Versione Qashqai: N-Tec
Motore: 1.5 dCi DPF euro5
Auto precedente: Alfa
Colorazione: Bianco
Città: Roma

Re: Dispositivo Dukic installato

Messaggioda cyrus » mercoledì 4 gennaio 2017, 9:14

CyCop ha scritto:Se la conosci puoi dirla anche a noi?


Certamente non è mica un segreto, volevo solo aspettare la risposta dell'opener (anche se nella mia domanda c'è già la risposta implicita).

Il dispositivo non serve a nulla, e non ha nemmeno alcuna base nè teorica nè sperimentale il supposto differente comportamento del gasolio 'magnetizzato' o 'polarizzato' durante la combustione.

La riprova è che le case automobilistiche spendono un capitale in acquisizione di brevetti piccoli e grandi e nello sviluppo di tecnologie innovative (BMW Efficient Dynamics vi dice nulla? E' un programma da milioni di euro) eppure di questo Dukic non c'è traccia come non ce n'era del Tucker prima e di tante altre rivoluzioni che rivoluzioni non sono.

Qui mi raccomando non confondiamo cause con effetti: non è che siccome le case non lo montano allora lo vogliono tenere nascosto e quindi funziona, semplicemente non funziona e le case non lo montano.
Avatar utente
corellian
qqLegend
qqLegend
Messaggi: 561
Iscritto il: domenica 24 agosto 2014, 2:11
Status: Ex
Versione Qashqai: Acenta
Motore: QQ2014 - dCi 130 cv Xtronic
Auto precedente: Hyundai
Colorazione: White Pearl Brilliant
Optional: Nissan Connect
Città: Torino

Re: Dispositivo Dukic installato

Messaggioda corellian » mercoledì 4 gennaio 2017, 10:09

Allora, andiamo per gradi:
Innanzi tutto premetto che prima del QQ viaggiavo su un'auto ibrida, che sono amaramente pentito di aver sostituito.
L'approccio al dispositivo che ho installato è stato causato dalle TROPPE e invasive rigenerazioni del DPF. Prima dell'acquisto di un'auto diesel ho fatto 1000 calcoli di quanto mi sarebbe convenuto o se i km che faccio in città e fuori porta nei weekend, sarebbero bastati a non far andare in palla il motore per il filtro antiparticolato intasato.
Ogni volta che il QQ ha fatto una rigenerazione ho provveduto a far girare "alto" il motore e a non interromperla assolutamente per paura che il filtro si intasasse... ma le rigenerazioni sono state davvero tante, forse a causa dei troppi km che percorro nel traffico cittadino durante la settimana, e di conseguenza ho riscontrato consumi spropositati.
Poi sono incappato in alcuni articoli sul web i quali dicevano che i "filtri" antiparticolato non eliminano le polveri ma le assottigliano ulteriormente facendo crescere a dismisura la possibilità di causare tumori. Sinceramente mi è preso un po' il panico, a quanto pare respiriamo un sacco di schifezze e la disinformazione in merito dilaga a dismisura.
Ma perché ho venduto la mia Honda ibrida?
Comunque, nel tentativo di porre rimedio alla malefatta, ho vagliato tutte le soluzioni possibili.
Per ovviare alle varie rigenerazioni e allo spropositato consumo di gasolio (come ho scritto in altri thread tempo fa, sono rimasto fuori dal garage di casa o nel parcheggio del lavoro parecchie volte aspettando quarti d'ora che sto c***o di DPF finisse i cicli di rigenerazione) ho pensato seriamente di far rimuovere il filtro e di conseguenza di far rimappare la centralina, ma il tutto mi sarebbe costato più di 400€, sarebbe stata una modifica punibile penalmente e non avrei avuto la certezza di un lavoro ben fatto o scevro da problemi.
Prima di lanciarmi nell’acquisto del Dukic ho quindi cercato tutte lo notizie possibili ma, a parte la trasmissione Report, ho avuto scarsi risultati. Ho quindi parlato con un mio amico dell’ARPA e, fra le mie e le sue nozioni di chimica, ho potuto constatare che a livello teorico il sistema può funzionare.
Ho quindi deciso di “buttare” o “investire” i soldi (dopo varie discussioni con mia moglie, sigh) nell’acquisto di questo benedetto congegno e di fare un po’ da “apripista” postando le impressioni.
Ovviamente sarebbe consono poter fare delle misurazioni strumentali ma purtroppo questo al momento non mi è possibile, peccato. Sono comunque disposto a mettere a disposizione il mio QQ a chiunque abbia la possibilità di farle. Oppure mi piacerebbe confrontare il mio QQ con un altro 1.6 dci Xtronic che non abbia il dispositivo installato per valutare un riscontro alla guida.
Nello specifico ho notato che il motore è parecchio più silenzioso rispetto a prima e che le esalazioni odorose sono decisamente diminuite. La risposta all’acceleratore mi sembra più fluida, però mi piacerebbe verificarla con un confronto diretto, perché dopo un po’ ci si abitua e non vorrei che l’assuefazione allontani il ricordo di com’era prima.
Per quanto riguarda le rigenerazioni l’ultima l’ha fatta il 22 dicembre ed è stata l’unica da quando ho installato il dispositivo lo scorso 13 dicembre. Faccio presente che ho adoperato il QQ tutti i giorni avendo lavorato sempre, anche i giorni delle festività. Probabilmente anche se le rigenerazioni sono diminuite, la centralina ogni tanto le propone in quanto programmata periodicamente per tale incombenza. Non penso il filtro abbia un rilevatore di polveri al suo interno, comunque non sono abbastanza edotto per saperlo e comunque continuerò a verificare i cicli di lavorazione del DPF.
La valvola EGR non l’ho mai controllata ma, considerando che l’auto ha soltanto due anni e mezzo di vita e che al momento dell’installazione del Dukic aveva soltanto 27000 km, spero non sia stata troppo sporca.
Al momento posso dirmi abbastanza soddisfatto per la silenziosità e la fluidità del motore, il resto le verificherò col tempo.
Ah, dimenticavo, non sarò più così attento a finire i cicli delle rigenerazioni: ogni qualvolta arriverò a casa o a lavoro e inizierà una rigenerazione, non aspetterò come un pirla che finisca ma SPEGNERO’ IL MOTORE. E invece quando mi capiterà in marcia non terrò più il motore su di giri. Se così facendo il QQ avrà dei problemi causati dalle mancate rigenerazioni, lo posterò immediatamente e sarà (spero) la prova del nove.
Se la spesa che ho fatto risulterà inutile e il QQ dovesse avere dei problemi, sarò giustificato nel liberarmi della ”macchina da fumo” e insisterò con mia moglie nel voler acquistare il Toyota C-HR!!!
Presumo che per i filtri antiparticolato, i quali sono diffusi soprattutto in Europa a causa del mercato che predilige la vendita di motorizzazioni diesel, siano al centro di una lobby creata da Bosh e Pirelli, i quali ne sono al momento i maggiori produttori. Ma le mie non sono che mere congetture…
CyCop
qqNewUser
qqNewUser
Messaggi: 10
Iscritto il: martedì 3 gennaio 2017, 13:08
Status: aspirante
Auto precedente: Mazda 5
Città: brescia

Re: Dispositivo Dukic installato

Messaggioda CyCop » mercoledì 4 gennaio 2017, 13:29

cyrus ha scritto:
CyCop ha scritto:Se la conosci puoi dirla anche a noi?

Il dispositivo non serve a nulla, e non ha nemmeno alcuna base nè teorica nè sperimentale il supposto differente comportamento del gasolio 'magnetizzato' o 'polarizzato' durante la combustione.

In verità un certo Faraday dimostrò che tutti i materiali, non solo quelli ferrosi, rispondono ai campi magneticici... si chiama diamagnetismo, ma wikipedia lo saprà spiegare sicuramente meglio di me...
Poi che la teoria non sia chiara o non verificata a me poco interessa, le varie prove empiriche ed esperienze personali che ho trovato sembrerebbero dar quantomeno una parziale ragione alla dukic. Ricordo che la terra era piatta fin quando qualcuno non dimostrò che fosse sferica :tongue:
Mai successo di dire:" non so perchè funziona... ma funziona!" ?

Corellian non è un tecnico di laboratorio (o almeno non credo) ma è una persona precisa e meticolosa che ha l'hobby di contare le rigenerazioni del suo DPF, e se da ogni tre giorni che faceva prima, il suo qashqai è arrivato a farlo ogni 10-15 gg qualcosa dev'essere cambiato... Se gli odori sono diminuiti, se il motore gli sembra più fluido e i consumi leggermente calati ci dev'essere una causa...
Poi non sta a me dimostrarla, non sono un chimico nè tantomeno un fisico, sono solo un povero autista che ha problemi con DPF e la valvola EGR e sta cercando una soluzione "legale" per non averne più. :roll:

Non per fare polemica, ma la tua risposta Cyrus è come quella di tanti altri esperti (o presunti tali) che ho letto in rete: "la teoria non sussiste, le case automobilistiche non lo montano, quindi non funziona" che per quanto mi riguarda ha lo stesso valore del suo opposto "le case automobilistiche non lo vogliono montare, lo stato non lo vuole omologare, quindi funziona"...
Infatti io mi baso sulle impressioni ed esperienze di chi l'ha provato e non di chi ne parla a prescindere, si chiama test sul campo e a volte contraddice quelli che sono i risultati dei test di laboratorio.
cyrus
qqJunior
qqJunior
Messaggi: 30
Iscritto il: lunedì 17 febbraio 2014, 15:23
Status: al volante
Versione Qashqai: N-Tec
Motore: 1.5 dCi DPF euro5
Auto precedente: Alfa
Colorazione: Bianco
Città: Roma

Re: Dispositivo Dukic installato

Messaggioda cyrus » mercoledì 4 gennaio 2017, 14:37

CyCop ha scritto:In verità un certo Faraday dimostrò che tutti i materiali, non solo quelli ferrosi, rispondono ai campi magneticici... si chiama diamagnetismo, ma wikipedia lo saprà spiegare sicuramente meglio di me...


Purtroppo sono ingegnere e non ho studiato su wikipedia, però so che tutti i materiali sono soggetti anche ai campi gravitazionali, ma non mi è chiaro come questo o il fatto di 'rispondere' a campi magnetici influenzi il processo di combustione. A te è chiaro?

CyCop ha scritto:Poi che la teoria non sia chiara o non verificata a me poco interessa, le varie prove empiriche ed esperienze personali che ho trovato sembrerebbero dar quantomeno una parziale ragione alla dukic. Ricordo che la terra era piatta fin quando qualcuno non dimostrò che fosse sferica :tongue:
Mai successo di dire:" non so perchè funziona... ma funziona!" ?


Invece a me interessa molto, perchè nell'ambito delle tecnologie attuali non c'è NULLA (nè in campo automobilistico nè in campo elettronico per fare un esempio) che non abbia dietro lo studio di un particolare comportamento fisico o chimico che rendono possibile la tecnologia.

Il "non so perchè funziona ma funziona' lasciamolo alla fisica quantistica e ai lavori sulle particelle subatomiche, che sono il vero confine oggi della nostra conoscenza.

Eratostene calcolò la circonferenza della terra non perchè la percorse a piedi contando i passi (che equivale oggi a montare il tubo e vedere che in qualche caso sembra funzionare), ma immaginandola in testa, piantando due pali per terra e calcolando IN ANTICIPO le sue dimensioni.

CyCop ha scritto:Corellian non è un tecnico di laboratorio (o almeno non credo) ma è una persona precisa e meticolosa che ha l'hobby di contare le rigenerazioni del suo DPF, e se da ogni tre giorni che faceva prima, il suo qashqai è arrivato a farlo ogni 10-15 gg qualcosa dev'essere cambiato... Se gli odori sono diminuiti, se il motore gli sembra più fluido e i consumi leggermente calati ci dev'essere una causa...
Poi non sta a me dimostrarla, non sono un chimico nè tantomeno un fisico, sono solo un povero autista che ha problemi con DPF e la valvola EGR e sta cercando una soluzione "legale" per non averne più. :roll:

Nelle case automobilistiche (e lo dico perchè lo so per esperienza diretta) lavorano migliaia di Corellian che hanno lo stesso obiettivo, sono pagati per farlo e hanno strumenti da centinaia di migliaia di euro per fare il loro lavoro, un minimo di credibilità gli va data, o pensiamo che siano tutti al soldo delle lobby?

CyCop ha scritto:Non per fare polemica, ma la tua risposta Cyrus è come quella di tanti altri esperti (o presunti tali) che ho letto in rete: "la teoria non sussiste, le case automobilistiche non lo montano, quindi non funziona" che per quanto mi riguarda ha lo stesso valore del suo opposto "le case automobilistiche non lo vogliono montare, lo stato non lo vuole omologare, quindi funziona"...
Infatti io mi baso sulle impressioni ed esperienze di chi l'ha provato e non di chi ne parla a prescindere, si chiama test sul campo e a volte contraddice quelli che sono i risultati dei test di laboratorio.


Nemmeno io voglio fare polemica, ma la tua mi sembra la tipica risposta da blog complottista, per cui gli altri sono sempre i cattivi meno male che ci sono i buoni che scoprono verità nascoste e scomode.

Poi avevo chiesto di identificare bene cause ed effetti ma vedo che ancora non è chiaro, la sequenza corretta è:
La teoria non c'è, non funziona quindi le case automobilistiche non lo montano. Mi sembra lapalissiano.

Infine ripropongo la mia domanda iniziale se qualcuno volesse ancora rispondere:
perchè le case automobilistiche non lo montano di serie sulle vetture in fase di sviluppo?
cyrus
qqJunior
qqJunior
Messaggi: 30
Iscritto il: lunedì 17 febbraio 2014, 15:23
Status: al volante
Versione Qashqai: N-Tec
Motore: 1.5 dCi DPF euro5
Auto precedente: Alfa
Colorazione: Bianco
Città: Roma

Re: Dispositivo Dukic installato

Messaggioda cyrus » mercoledì 4 gennaio 2017, 14:48

Ah, aggiungo che ho spulciato tutto il sito della Dukic ma non c'è un solo documento, brochure o allegato in cui si chiarisca il meccanismo di funzionamento.

In più leggendo mi sono venuti solo dubbi ulteriori:
- avendo magnetizzato il gasolio in uscita, c'è bisogno di schermare la linea carburante fino agli iniettori (quindi pompa alta pressione, rail e iniettori)?
- visto che gli iniettori sono pilotati da impulsi elettrici che muovono gli spilli (e in alcuni casi gli attuatori sono piezoelettrici) e generano quindi un sia pur debole campo elettromagnetico, questo influisce sulla magnetizzazione del gasolio che passa all'interno?

E questi sono solo i dubbi di un povero ingegnere che ha fatto un paio di esami di motori, non quelli di un motorista di professione.
Avatar utente
angia73
qqLegend
qqLegend
Messaggi: 2317
Iscritto il: lunedì 27 ottobre 2014, 19:49
Status: al volante
Versione Qashqai: Acenta
Motore: QQ2014 - dCi 130 cv Xtronic
Auto precedente: Ford
Colorazione: Magnetic Red
Città: Fucecchio

Re: Dispositivo Dukic installato

Messaggioda angia73 » mercoledì 4 gennaio 2017, 16:19

Non entro nel merito del sistema e sarei assai felice di sapere che funziona.
Ho però dei dubbi che nascono da una mia precedente esperienza.
Il primo dubbio è dato dall'essere una soluzione universale applicabile a qualsiasi motore senza un adattamento anche elettronico. Tutte le soluzioni di elaborazione dei motori universali cosi come prodotti di altri settori si sono sempre rivelate deludenti.

Il fatto è che la centralina del motore è programmata per un veicolo standard e qualsiasi modifica deve essere parametrizzata.
Anni fa montai sul 2.0tdi della mia ford un dispositivo che aumentava la pressione del gasolio, prometteva potenza e bassi consumi.
All'inizio si notava chiaramente un miglioramento soprattutto di potenza, poi col passare dei mesi i vantaggi si andarono ad assottigliare, lo smontai anche perché l'auto cominciava a dare problemi di avvio (valvola EGR sostituita nei mesi seguenti).
La centralina è programmata per adattare la combustione ai valori che riceve dai vari sensori, l'aumento di pressione attuato da un dispositivo esterno viene col tempo riassorbito dalla centralina che tenta di ripristinare i valori ottimali per cui è programata, da li la perdita dei vantaggi col tempo.
Take your passion and make it happen.
CyCop
qqNewUser
qqNewUser
Messaggi: 10
Iscritto il: martedì 3 gennaio 2017, 13:08
Status: aspirante
Auto precedente: Mazda 5
Città: brescia

Re: Dispositivo Dukic installato

Messaggioda CyCop » mercoledì 4 gennaio 2017, 18:13

cyrus ha scritto:In più leggendo mi sono venuti solo dubbi ulteriori:
- avendo magnetizzato il gasolio in uscita, c'è bisogno di schermare la linea carburante fino agli iniettori (quindi pompa alta pressione, rail e iniettori)?

e dove l'hai letto che il gasolio viene magnetizzato? Mica è ferro... sul sito c'è scritto che i campi magnetici dell'apparecchio modificano la struttura molecolare del diesel "polverizzandolo" e aumentando l'energia dei radicali liberi (cioè degli atomi liberi). Sono fenomeni fattibili, si chiamano eccitazione e magnetolisi, funziona anche col calore, in quel caso si chiama pirolisi ma è meglio non applicarla agli idrocarburi fintanto che non entrano nelle camere di combustione : Chessygrin :

cyrus ha scritto:Invece a me interessa molto, perchè nell'ambito delle tecnologie attuali non c'è NULLA (nè in campo automobilistico nè in campo elettronico per fare un esempio) che non abbia dietro lo studio di un particolare comportamento fisico o chimico che rendono possibile la tecnologia.

Si vede che non fai progettazione :)

cyrus ha scritto:Nelle case automobilistiche (e lo dico perchè lo so per esperienza diretta) lavorano migliaia di Corellian che hanno lo stesso obiettivo, sono pagati per farlo e hanno strumenti da centinaia di migliaia di euro per fare il loro lavoro, un minimo di credibilità gli va data, o pensiamo che siano tutti al soldo delle lobby?

Ma che... sono gli stessi dei dati truccati che poi hanno portato al dieselgate delle varie case automobilistiche? :lol:

cyrus ha scritto:Nemmeno io voglio fare polemica, ma la tua mi sembra la tipica risposta da blog complottista, per cui gli altri sono sempre i cattivi meno male che ci sono i buoni che scoprono verità nascoste e scomode.
Poi avevo chiesto di identificare bene cause ed effetti ma vedo che ancora non è chiaro, la sequenza corretta è:
La teoria non c'è, non funziona quindi le case automobilistiche non lo montano. Mi sembra lapalissiano.

è il "non funziona" che manca, c'è uno studio condotto con test ben documentati che dice che non funziona? Io non l'ho trovato, però ho trovato decine di testimonianze di utenti che non avrebbero molto interesse a raccontare fandonie, che invece hanno visto alcuni miglioramenti, cosa sarebbe? Effetto placebo? Mica stiamo parlando di medicine.
Se l'auto rigenera meno non è un'impressione, se i consumi calano non è una sensazione... a meno che il dukic non riprogrammi la centralina per simulare che l'auto funzioni meglio che quindi fornisca dati errati :hmmm:

angia73 ha scritto:Il primo dubbio è dato dall'essere una soluzione universale applicabile a qualsiasi motore senza un adattamento anche elettronico. Tutte le soluzioni di elaborazione dei motori universali cosi come prodotti di altri settori si sono sempre rivelate deludenti."

Attenzione, quello che dichiara la ditta non è di elaborare la macchina, ma di "elaborare" il combustibile, quindi l'universalità è riferita al diesel non alla centralina o al motore.
cyrus
qqJunior
qqJunior
Messaggi: 30
Iscritto il: lunedì 17 febbraio 2014, 15:23
Status: al volante
Versione Qashqai: N-Tec
Motore: 1.5 dCi DPF euro5
Auto precedente: Alfa
Colorazione: Bianco
Città: Roma

Re: Dispositivo Dukic installato

Messaggioda cyrus » mercoledì 4 gennaio 2017, 19:27

No perdonami, ma non mi va di intavolare una discussione in stile bar sport.

Ti segnalo solo che la prima parte che hai riportato e che è ripresa dal sito Dukic (l'ho letto anche io) è in sostanza una supercazzola, perchè dire che viene modificata la struttura molecolare tramite polverizzazione e questo aumenta l'energia dei radicali liberi (che non sono atomi... atomi di che?) non vuol dire assolutamente nulla. Basta avere qualche cognizione di chimica per capirlo.

Per il "non funziona" in quale lingua devo ripeterlo: non serve nessuno studio che dica che non funziona, serve uno studio invece che spieghi il meccanismo con cui dovrebbe funzionare.
I test degli utenti hanno lo stesso valore del parere di mia moglie che non si accorge che ha una gomma a 1 bar!

Per il resto che dire, ognuno dei proprio soldi fa ciò che vuole, anche sperimentare, per questo ho ribadito all'inizio che ammiro il metodo e lo spirito con cui il test è stato condotto, ma purtroppo ciò non dà fondamento a una tecnologia.

Ancora non vedo però una risposta plausibile alla mia domanda.
Avatar utente
angia73
qqLegend
qqLegend
Messaggi: 2317
Iscritto il: lunedì 27 ottobre 2014, 19:49
Status: al volante
Versione Qashqai: Acenta
Motore: QQ2014 - dCi 130 cv Xtronic
Auto precedente: Ford
Colorazione: Magnetic Red
Città: Fucecchio

Re: Dispositivo Dukic installato

Messaggioda angia73 » mercoledì 4 gennaio 2017, 21:05

CyCop ha scritto:Attenzione, quello che dichiara la ditta non è di elaborare la macchina, ma di "elaborare" il combustibile, quindi l'universalità è riferita al diesel non alla centralina o al motore.


Per dare risultati apprezzabili il dispositivo deve modificare il carburante (un po come un ottimo additivo), ma come reagisce la centralina del QQ a questo carburante diverso da quello commercializzato?
Sì può darsi che l'effetto possa essere generalistico (tipo additivo) ma chi ci dice che la centralina non modifichi la combustione in risposta ad un uso continuativo di carburante modificato? E se sia una modifica in positivo o in negativo per i componenti meccanici.
C'è da dire che il diesel ha subito molte modifiche nella sua composizione che può variare anche da marca a marca, ciò dimostra che un motore diesel 'digerisce' facilmente anche composizioni eterogenee.
Take your passion and make it happen.
Avatar utente
corellian
qqLegend
qqLegend
Messaggi: 561
Iscritto il: domenica 24 agosto 2014, 2:11
Status: Ex
Versione Qashqai: Acenta
Motore: QQ2014 - dCi 130 cv Xtronic
Auto precedente: Hyundai
Colorazione: White Pearl Brilliant
Optional: Nissan Connect
Città: Torino

Re: Dispositivo Dukic installato

Messaggioda corellian » giovedì 5 gennaio 2017, 0:34

@cyrus
...mi sa che una risposta plausibile non la avrai mai come non la avrò nemmeno io.
Di professione mi occupo di scienza ma in un settore completamente differente.

Ribadisco che ho avuto semplicemente voglia di soddifare la mia curiosità e che sono assolutamente stufo dei problemi legati alle rigenerazioni del DPF. Non capisco perchè le case automobilistiche continuino a usare questi filtri che sono assolutamente molto inquinanti.
Continuerò ad adoperare normalmente il mio QQ e, evitando di fare attenzione a finire i cicli di rigenerazione, soltanto il tempo sarà giudice della spesa che ho fatto per il Dukic.
Se il filtro antiparticolato si intaserà dando problemi al motore, acquisterò finalmente il C-HR che è molto più figo, ecologico e costruito meglio.
Avatar utente
Quelo67
qqLegend
qqLegend
Messaggi: 2227
Iscritto il: venerdì 22 novembre 2013, 18:25
Status: al volante
Versione Qashqai: N-Connect
Motore: QQ2017 - DCI 110 CV
Auto precedente: Nissan
Colorazione: White Pearl Brilliant
Optional: Nissan Connect
Città: Lanusei(OG)

Re: Dispositivo Dukic installato

Messaggioda Quelo67 » giovedì 5 gennaio 2017, 0:44

Il Toyota CHR è molto figo anche secondo me, però più piccolo del QQ, quantomeno come abitacolo, e certamente non incontra il gusto di quasi tutti come invece succede al QQ...per esempio a mia moglie non piace, e neppure ad altri con cui ne ho parlato, linea molto estrema, particolare...la ami o la odi. E può facilmente stufare.

Come tecnologia, niente da dire, è il futuro, anzi possiamo dire che è praticamente il presente.

Non ho avuto modo di guidarlo, ma ho guidato in pista il nuovo Hyundai Ionic Full Hybrid, stessa tecnologia...davvero notevole, anche se esteticamente discutibile.

Scusate l'off topic.
Auto precedenti:
Fiat 850 Special
Fiat Panda 750
Ford Fiesta 1.1 sx
Alfa Romeo 145 1.8 TS
Alfa Romeo 145 1.9 Jtd
Alfa Romeo 156 1.9 Jtd
Peugeot 205 CJ
Peugeot 206 XT
Mazda 3 1.6td
Citroen C5 2.0Hdi
Peugeot 308 CC 2.0Hdi
Qashqai 360 1.5dCi+Citroën C3 1.2

Torna a “Motori e consumi Qashqai 2014”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti