Gasolio consigliato per DPF

Le nuove motorizzazioni, prestazioni, e i consumi del Next Generation Qashqai 2014

Moderatori: DAMICOSILVIO, GIAN0612

Avatar utente
Nilo2014
qqLegend
qqLegend
Messaggi: 1426
Iscritto il: venerdì 21 marzo 2014, 22:11
Status: Ex
Versione Qashqai: Tekna
Motore: QQ2017 - CCI 130 CV 4WD
Auto precedente: Renault Megane
Colorazione: Kad New Grey
Optional: Driver Assist + Pelle
Città: Monza

Gasolio consigliato per DPF

Messaggioda Nilo2014 » lunedì 15 giugno 2015, 15:52

Visto quello che stò "passando" a causa del DPF, apro questo thread con indicazioni trovate dopo aver letto il capitolo 9 del manuale QQ 2014, in cui si consiglia di usare gasolio con numero di cetano superiore a 51 e con tenore di zolfo minore ai 10 ppm.

Può essere utile per un confronto di esperienze e per suggerimenti pratici sull'uso di additivi (marche, frequenze etc..)

Agip Blu Diesel
E' il gasolio ecologico proposto dall'Agip, costa 3 centesimi in più del gasolio normale e presenta alcune caratteristiche interessanti:
Basso contenuto di zolfo (meno di 10 parti per milione contro i 350 dei limiti di legge e i 250 circa del gasolio normale) che gli permette di essere già in regola con le normative europee del 2009. Lo zolfo, come noto, provoca il deterioramento dei dispositivi catalitici e la formazione di combusti acidi, oltre a caratterizzare la puzza tipica dei motori diesel. Unica caratteristica positiva è l'elevato potere lubrificante attribuito al gasolio. Il Blu mantiene comunque la stessa capacità antiusura delle parti interne della pompa (detta anche lubricity).
Alto numero di cetano. Nei diesel a precamera, ciò vuol dire una migliore combustione e una riduzione del particolato mentre in quelli a iniezione diretta permette una migliore accensione del motore. In generale, un alto numero di cetano permette una maggiore qualità di funzionamento dei motori. Additivo detergente. Favorisce la pulitura degli ugelli degli iniettori, che tendono a incrostarsi con il passare dei chilometri. Ridurre i depositi nel motore mantenendo pulito l'impianto di alimentazione fa sicuramente bene. Non basta però un minor quantitativo di zolfo per inquinare di meno. Nella composizione di un gasolio contano anche altri fattori come la temperatura alla quale il 95% del gasolio distilla e la sua densità, oppure la presenza di aromatici in quantità variabili. Difatti la produzione di particolato del Blu risulta sì inferiore del 10% rispetto al gasolio normale, ma superiore del 50% al Tamoil, che pure presenta una maggiore quantità di zolfo(30 ppm contro 10) ma ha una densità più bassa. Ottimi invece i risultati ottenuti nelle emissioni delle altre sostanze dopo un uso continuo di questo carburante: gli ossidi d'azoto (NOx), da sempre problema dei diesel, scendono in media del 9%, gli idrocarburi incombusti (HC) del 30%, l'ossido di carbonio (CO) del 27%. Migliora anche la fumosità allo scarico (quella che vediamo in piena accelerazione) del 10% circa. Grazie alla buona combustione del Blu, si ottengono anche sensibili incrementi prestazionali, guadagnando 4/5 cavalli dal motore,con una progressione più regolare ai bassi e alti regimi. Migliorano anche i consumi in una variabile tra l'1 e il 4%.
Shell V-Power Diesel
La Shell lo presenta come un gasolio ad elevate prestazioni, ma con un costo spropositato per i vantaggi che offre (11/12 centesimi più del normale), avvicinandolo al prezzo della benzina verde. Si tratta comunque di un prodotto che, rispetto al Blu, è più attento alle prestazioni che all'ambiente, come dimostra una delle tre particolarità degne di nota:
Alto contenuto di zolfo (280 ppm contro i 250 del gasolio normale), quindi una combustione con elevato valore energetico, superiore a tutti gli altri gasoli. Di contro, ciò vuol dire consumi più elevati e emissioni maggiori, ma per quest'ultime non sempre è così.
Alto numero di cetano, vale lo stesso discorso fatto per il Blu Diesel.
Additivo detergente, il cui effetto è simile a quello del Blu Diesel e agli additivi attualmente in commercio. Parlando di emissioni, come è successo con il Blu Diesel, la presenza o meno dello zolfo non significa una produzione più o meno intensa di particolato. Infatti la V-Power della Shell ne produce circa il 10% in meno rispetto al Blu dell'Agip, che pure ha soltanto 10 ppm di zolfo contro 280. La produzione di idrocarburi incombusti è pari a quella del Blu, e risulta addirittura inferiore del 7% nel caso dell'ossido di carbonio. L'emissione di NOx, causa appunto l'elevato potere energetico, è invece superiore dell'11% al Blu ed è forse questo il parametro che più penalizza lo Shell sotto il profilo dell'inquinamento. Il giudizio generale è comunque favorevole considerando l'alta quantità di zolfo contenuto. Ma il vero cavallo da battaglia di questo gasolio dovrebbe essere rappresentato da un miglioramento delle prestazioni: vero, la potenza del motore aumenta di circa 5/6 cavalli, ma il Tamoil si pone al suo stesso livello, pur costando molto meno,e neanche il Blu è tanto inferiore (i margini di differenza sono comunque esigui). I consumi sono invece molto elevati, possono peggiorare anche del 6% circa rispetto al gasolio tradizionale. Fumosità più consistente.
Tamoil
Dei tre è il più conveniente, non c'è sovraprezzo anche se comunque i prezzi Tamoil sono più elevati della concorrenza, causa una distribuzione nel nostro territorio che non prevede self service. Tuttavia, E'venduto solo in alcune regioni. Non sbandiera miracoli come gli altri due gasoli, ma presenta un mix di caratteristiche che lo rendono decisamente interessante:
Basso contenuto di zolfo (circa 30 ppm), di poco superiore al Blu, ma grazie alla bassa densità gli permette di ottenere ottimi risultati. Bassa densità. Più è alta la densità maggiore sarà la quantità di particolato e di fumo nero prodotta. Una bassa densità comporta, però, un minore contenuto energetico.Alto numero di cetano, leggermente inferiore ai concorrenti, ma pur sempre superiore al gasolio tradizionale.
Bassa quantità di aromatici presenti. Il contenuto percentuale in peso è di circa il 19,3% contro una media del 28% degli altri carburanti. Molto importante questo valore ai fini della produzione di particolato e fumo nero. Inoltre, proprio ad alcuni aromatici è dovuta la produzione di alcune sostanze potenzialmente cancerogene, quindi una riduzione della quantità comporta minori rischi per la nostra salute.
Grazie alla bassa densità e alla poca quantità di aromatici, il particolato emesso è del 60% inferiore ad un gasolio tradizionale, così come risultano inferiori rispetto a Agip e Shell la produzione di ossido di carbonio (-20% e -15% rispettivamente) e di idrocarburi incombusti (-5%), ma non del "solito" NOx (inferiore allo Shell del 5%, ma superiore al Blu dell'Agip del 6%). Consumi migliori circa dell'1/4% e miglioramento delle prestazioni motoristiche del tutto simile a quella di Blu Diesel e Shell, forse anche in misura lievemente maggiore. Si tratta, come già detto, di miglioramenti comunque poco avvertibili nella guida normale, se non a basso o ad alto numero di giri. Il livello di fumosità allo scarico è una via di mezzo tra gli altri due gasoli.
CONCLUSIONI I tre gasoli alternativi sono sicuramente degli ottimi prodotti per ottenere il meglio dal proprio propulsore diesel con un occhio di riguardo anche verso l'ambiente, e visto che comunque un beneficio per l'inquinamento (anche se minimo) lo producono, sarebbe auspicabile gravarli meno dalle tasse, in modo da renderli più convenienti rispetto al gasolio tradizionale. Non avrebbe senso sennò far pagare di più a chi inquina di meno, oltretutto pensando che in Italia 50.000 persone l'anno modificano le centraline delle loro vetture turbodiesel, aumentando a dismisura le emissioni inquinanti (portandole fuori normativa europea). E' oltretutto ingannevole far leva sulla nostra sensibilità verso l'ambiente, visto che i vantaggi di questi gasoli sono comunque modesti. La strada intrapresa è comunque quella giusta, un carburante più pulito significa un ambiente migliore, solo che il progresso deve andare di pari passo anche in altri settori (ci riferiamo per esempio alle vetuste caldaie a gasolio) per permetterci di vivere meglio

Hi-Q Diesel+ (Q8)
In scheda tecnica ho trovato numero di cetano 53, zolfo totale 10 mg/kg
Avatar utente
crisqq
tuning master
tuning master
Messaggi: 1184
Iscritto il: lunedì 30 marzo 2015, 15:53
Status: al volante
Versione Qashqai: Acenta
Motore: QQ2014 - DIG-T 115
Auto precedente: Fiat
Colorazione: Black Metallic
Optional: Safety + Connect
Città: Bareggio
Località: Bareggio

Re: Gasolio consigliato per DPF

Messaggioda crisqq » lunedì 15 giugno 2015, 16:05

=D> =D>
Che dire...solo grazie mille per le informazioni e per il preziosissimo thread!! Sicuramente molti di noi ne trarranno vantaggio!!
Negli occhi di mio figlio vedo tutto l'amore che provo per mia moglie.... :rolleyes:
DAMICOSILVIO
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5371
Iscritto il: giovedì 27 novembre 2014, 10:25
Status: al volante
Versione Qashqai: Tekna
Motore: 1.5 dCi DPF euro5
Auto precedente: Fiat Punto
Colorazione: White Pearl Brilliant
Optional: Driver Assist + Pelle
Città: Pescara
Località: Pescara

Re: Gasolio consigliato per DPF

Messaggioda DAMICOSILVIO » lunedì 15 giugno 2015, 16:22

@Nilo2014 ... tanto di cappello.
Quindi, da come ho capito, noi che siamo diesel con dpf dovremmo sovente fare il pieno con queste tipologie di gasolio (se non usarli sempre) ...
Agip - Blu Diesel
Shell - V-Power Diesel (ma questo, da come hai scritto, ha troppo zolfo...)
Tamoil - c'è un tipo di gasolio che si affianca al gasolio normale? Come si chiama?
Q8 - Hi-Q Diesel+

Che ne dicono gli altri? Fare un pieno ogni tot di pieni normali? o da usarli sempre? Tu, Nilo2014, che c'hai capito?
Avatar utente
crisqq
tuning master
tuning master
Messaggi: 1184
Iscritto il: lunedì 30 marzo 2015, 15:53
Status: al volante
Versione Qashqai: Acenta
Motore: QQ2014 - DIG-T 115
Auto precedente: Fiat
Colorazione: Black Metallic
Optional: Safety + Connect
Città: Bareggio
Località: Bareggio

Re: Gasolio consigliato per DPF

Messaggioda crisqq » lunedì 15 giugno 2015, 16:30

Così a naso sembra che il migliore, a mio parere (ma non ci capisco molto), sembrerebbe quello della Agip. Le sue caratteristiche sembrerebbero rispettare quanto richiesto sul libretto del nostro QQ. Ora sarei curioso anche io di capire se andrebbero sempre usati o solo una volta ogni tanto.
Negli occhi di mio figlio vedo tutto l'amore che provo per mia moglie.... :rolleyes:
Avatar utente
Ices_Eyes
qqLegend
qqLegend
Messaggi: 940
Iscritto il: giovedì 28 agosto 2014, 7:41
Status: al volante
Versione Qashqai: Tekna
Motore: QQ2014 - dCi 130 2WD
Auto precedente: Citroen C4
Colorazione: Ink Blue
Optional: Driver Assist Pack
Città: Mira

Re: Gasolio consigliato per DPF

Messaggioda Ices_Eyes » lunedì 15 giugno 2015, 18:24

Si, ma così altro che convenienza del diesel... cioè, lo paghi di più e poi metti il gasolio che ha lo stesso prezzo della benzina... La cosa mi preoccupa... Anche perché io tipicamente uso il Diesel di Q8, ma quello normale... :wavecry:
Stra-felice possessore di Tekna Ink-Blue 1.6 :D
SerGal50
qqLegend
qqLegend
Messaggi: 1675
Iscritto il: giovedì 12 febbraio 2015, 16:21
Status: al volante
Versione Qashqai: Acenta Premium
Motore: QQ2014 - dCi 110 euro 6
Auto precedente: Ford Focus
Colorazione: Dark Metal Grey
Città: Piacenza

Re: Gasolio consigliato per DPF

Messaggioda SerGal50 » lunedì 15 giugno 2015, 18:41

Innanzitutto voglio complimentarmi con te per l'impegno profuso per informarci sulle caratteristiche e vantaggi o svantaggi di questi gasoli , nonostante abbia avuto parecchie vicissitudini dal QQ. Spero rimanga fedele al forum anche nel caso cambi casa automobilistica, perché i tuoi interventi si sono sempre rivelati preziosi!!! :)
Avatar utente
dadorso
qqLegend
qqLegend
Messaggi: 1501
Iscritto il: giovedì 13 febbraio 2014, 17:17
Status: al volante
Versione Qashqai: Acenta
Motore: 1.5 dCi DPF euro5
Auto precedente: Citroen Picasso
Colorazione: Bianco
Optional: Safety + Connect
Città: Ravenna

Re: Gasolio consigliato per DPF

Messaggioda dadorso » lunedì 15 giugno 2015, 20:08

Io sinceramente è dal 2004 che guido auto con filtro antiparticolato e ho sempre usato gasolii normalissimi se non adittivati ogni tanto da me con olio motore per pulire e lubrificare l'impianto di alimentazione o benzina d' inverno secondo i casi e non ho mai avuto problemi...poi ognuno..... ;)
Felice e possessore di QQ
Auto precedenti:
Citroen C4 Picasso 1.6 Hdi CMP6--Peugeot 307 SW 1.6 Hdi--Volvo V40 1.9 D--Audi A4 1.8 T Quattro--Hyundai Coupè 1.6 Tiburon--Renault 19 1.4 Energy --Lancia Prisma 1.6--Alfetta GTV 2000--Ford Fiesta 950 Ghia
nik70
tuning master
tuning master
Messaggi: 4180
Iscritto il: mercoledì 16 luglio 2014, 15:18
Status: al volante
Versione Qashqai: Acenta
Motore: QQ2014 - dCi 110 euro 6
Auto precedente: Alfa
Colorazione: Bianco
Optional: Nissan Connect
Città: provincia Matera

Re: Gasolio consigliato per DPF

Messaggioda nik70 » lunedì 15 giugno 2015, 20:43

secondo me la differenza vera la fa il tipo d'uso, perché con ciclo prevalentemente urbano se si interrompe com'è prevedibile per più volte la fase di rigenerazione andrà per forza in avaria per mancata rigenerazione,il gasolio può sicuramente se additivato allungare le fasi di rigenerazione sporcando meno il dpf
azzeta
qqPassion
qqPassion
Messaggi: 138
Iscritto il: martedì 26 maggio 2015, 22:44
Status: al volante
Versione Qashqai: Premier Limited Edition
Motore: QQ2017 - DIG-T 115CV
Auto precedente: Renault Megane
Colorazione: White Pearl Brilliant
Città: Macerata

Re: Gasolio consigliato per DPF

Messaggioda azzeta » martedì 16 giugno 2015, 7:36

Discussione molto interessante. Io nella precedente auto e ora nel QQ uso il diesel excellium erg perché ho una pompa vicina, ma da quando ho letto che in quello Eni non c'è percentuale di biodiesel dai prossimi pieni userò Eni. Sarebbe molto interessante sapere la percentuale di biodiesel delle altre compagnie, ma erg per esempio non pubblica le schede tecniche dei loro carburanti come fà Eni.

Grazie,
Andrea.
Avatar utente
dadorso
qqLegend
qqLegend
Messaggi: 1501
Iscritto il: giovedì 13 febbraio 2014, 17:17
Status: al volante
Versione Qashqai: Acenta
Motore: 1.5 dCi DPF euro5
Auto precedente: Citroen Picasso
Colorazione: Bianco
Optional: Safety + Connect
Città: Ravenna

Re: Gasolio consigliato per DPF

Messaggioda dadorso » martedì 16 giugno 2015, 13:39

in Italia la percentuale di biodiesel dovrebbe essere tra il 5/7 % ma c' erano voci che con il tempo dovrebbe arrivare anche all' 11 % come altri paesi Europei
Felice e possessore di QQ
Auto precedenti:
Citroen C4 Picasso 1.6 Hdi CMP6--Peugeot 307 SW 1.6 Hdi--Volvo V40 1.9 D--Audi A4 1.8 T Quattro--Hyundai Coupè 1.6 Tiburon--Renault 19 1.4 Energy --Lancia Prisma 1.6--Alfetta GTV 2000--Ford Fiesta 950 Ghia
Avatar utente
steverm
qqLegend
qqLegend
Messaggi: 1986
Iscritto il: martedì 22 aprile 2014, 17:50
Status: al volante
Versione Qashqai: Acenta
Motore: QQ2014 - dCi 110 euro 6
Auto precedente: Opel Vectra
Colorazione: White Pearl Brilliant
Optional: Nissan Connect
Città: Roma
Località: Roma
Contatta:

Re: Gasolio consigliato per DPF

Messaggioda steverm » martedì 16 giugno 2015, 20:12

Si il blu diesel Eni/Agip è l'unico carburante (da una mi vecchia ricerca) privo di biodiesel e con ottime caratteristiche ma effettivamente si vedono le differenze "su strada" ? io ho provato a fare 4 pieni di blu diesel sul QQ dopo quasi un anno di Agip normale e sinceramente non ho trovato nessuna differenza come consumi/ripresa/potenza... non so "dentro" se veramente pulisce. Posso solo dire che sulla mia ex 407 mi avevano detto di mettere solo gasolio normale e dopo 200.000 Km senza mai additivare nulla gli iniettori erano ok (la 407 aveva il FAP) , magari fumava un po' in accelerazione a tavoletta ma lo usavo come "punizione" quando qualcuno mi faceva qualche sgarbo in strada (effetto nero di seppia) :-) .
Ultima modifica di steverm il mercoledì 17 giugno 2015, 6:56, modificato 1 volta in totale.
QQ 2014 Acenta 1.5 dCi con Connect - Bianco Perlato

Precedenti auto:
Peugeot 407 1.6 Hdi Navteq On-Board
Alfa Romeo 156 1.8 Twin Spark
Alfa Romeo 155 1.8 Twin Spark
Alfa Romeo 75 2.0 TD
Fiat Ritmo 1.7 Diesel (4fari)
Fiat 127 Special 903 cc 1a serie
davnet75
qqPassion
qqPassion
Messaggi: 115
Iscritto il: mercoledì 27 maggio 2015, 0:45
Status: aspirante
Versione Qashqai: Acenta
Motore: QQ2014 - DIG-T 115
Auto precedente: Toyota Rav4
Colorazione: Bianco
Optional: Safety + Connect
Città: Cuneo

Re: Gasolio consigliato per DPF

Messaggioda davnet75 » martedì 16 giugno 2015, 20:39

Io sulla Giulietta ho per ora usato quasi sempre l'excellium Total Erg, alcune volte l'Agip Blue Tech, e le altre volte, rare il gasolio normale. Principalmente perché facendo il colle di Tenda quando torno dalla Liguria passo in Francia e pago l'Excellium meno del gasolio normale da noi...! L'auto fuma evidentemente di meno, mi sembra che l'odore dallo scarico sia minore (me ne accorgo in garage), anzi quasi inodore, e per ora non ho mai avuto problemi di rigenerazione. Ora sul QQ ho fatto il primo pieno di Blue Tech ed il secondo normale e sto ancora valutando il da farsi, perché non ho letto notizie chiare ed unanime per questo motore con 1.5 dci con i gasoli speciali. E non vorrei avere problemi, o meglio crearne, specie in fase di rodaggio.
Avatar utente
Nilo2014
qqLegend
qqLegend
Messaggi: 1426
Iscritto il: venerdì 21 marzo 2014, 22:11
Status: Ex
Versione Qashqai: Tekna
Motore: QQ2017 - CCI 130 CV 4WD
Auto precedente: Renault Megane
Colorazione: Kad New Grey
Optional: Driver Assist + Pelle
Città: Monza

Re: Gasolio consigliato per DPF

Messaggioda Nilo2014 » martedì 16 giugno 2015, 21:21

@Damicosilvio
sinceramente non ti so dare una risposta, oggi ho "ricoverato" l'auto in assistenza ed ho chiesto al capo officina un suo parere sulla cosa, avendo letto il manuale (solo in questi giorni :blush: lo ammetto). La sua risposta è stata "la macchina deve andare con tutti i gasoli e non cambia nulla".
Ho avuto un'unica esperienza con diesel Shell V Power sulla mia ex Megane 2000 twin turbo .... e dopo poco tempo mi è partito il captore dei numero dei giri ed il mio meccanico di fiducissima, mi ha detto "..Non farlo mai più o m'inca..o" .. lui ! - la Megane comunque era un euro 3 senza nessun filtro o DPF .. e quindi andava meravigliosamente :mrgreen: .

Sarei tentato di provare Tamoil, che in assoluto, ho letto, viene considerato il migliore in presenza di DPF, ma se il problema è congenito dalla nascita dell'auto, la soluzione migliore è un bella latta di benzina :mrgreen:
Avatar utente
Nilo2014
qqLegend
qqLegend
Messaggi: 1426
Iscritto il: venerdì 21 marzo 2014, 22:11
Status: Ex
Versione Qashqai: Tekna
Motore: QQ2017 - CCI 130 CV 4WD
Auto precedente: Renault Megane
Colorazione: Kad New Grey
Optional: Driver Assist + Pelle
Città: Monza

Re: Gasolio consigliato per DPF

Messaggioda Nilo2014 » giovedì 9 luglio 2015, 19:08

scheda tecnica ENI
http://travel.eni.com/catalog/products/ ... IT_0_2.pdf

scheda tecnica Q8
http://www.q8.it/it/scheda_gasolio.page

scheda tecnica TAMOIL
http://www.tamoil.it/NR/rdonlyres/8BECD ... AZIONE.pdf

scheda tecnica IP - API (pdf da scaricare)
http://www.ip.gruppoapi.com/component/d ... e-tecniche

...che dire a me sembrano tutti mooooooolto simili
deluso84
qqPassion
qqPassion
Messaggi: 140
Iscritto il: lunedì 21 settembre 2015, 11:33
Status: aspirante
Versione Qashqai: Acenta
Motore: 1.5 dCi DPF euro5
Auto precedente: Volvo S40
Colorazione: Black Metallic
Città: Milano

Re: Gasolio consigliato per DPF

Messaggioda deluso84 » venerdì 25 settembre 2015, 10:34

nessuno ha provato a controllare se diminuiscono le rigenerazioni usando solo eni blu diesel?
ho letto in rete che le rigenerazioni diminuiscono su altre auto, devi fare molti più km prima di rigenerare...

se effettivamente diminuiscono quali sono i vantaggi? ridurre le probabilità di non portarle a termine?

esempio : se con il diesel normale avrò una rigenerazione a settimana con il blu diesel ne avrò una ogni 15 giorni... non riesco a capire se vale la pensa spendere soldi in più di diesel per avere rigenerazioni più lontane, anche avendole ogni 15 giorni c'è sempre il rischio di non portarle a termine o sbaglio?

Torna a “Motori e consumi Qashqai 2014”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti