Alla guida del nuovo 1.2 DIG-T

Le nuove motorizzazioni, prestazioni, e i consumi del Next Generation Qashqai 2014

Moderatori: DAMICOSILVIO, GIAN0612

Avatar utente
GIAMPABLO
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 703
Iscritto il: sabato 2 giugno 2007, 19:32
Status: al volante
Versione Qashqai: Acenta
Motore: 1.5 dCi
Auto precedente: Vw Golf
Colorazione: Nero
Optional: Sport Pack
Città: Arezzo
Località: Arezzo
Contatta:

Alla guida del nuovo 1.2 DIG-T

Messaggioda GIAMPABLO » sabato 18 gennaio 2014, 17:42

Copio e incollo qui e per i "pigri" la recensione della Home Page
Usiamo questo thread per commentare l'articolo e parlare del Benzina 1.2

Salgo a bordo con molta curiosità e qualche preconcetto. Ce la farà a muovere questa massa? Sarà in grado di sostituire il benzina 1.6 aspirato? E in salita? Potrà soppiantare nelle vendite il 1.5 diesel? Andiamo a vedere.
La prima sorpresa è la silenziosità. Abituato a un diesel dCi ormai vecchiotto, fatico a capire se ho davvero messo in moto. Più di una volta ho avuto anche il dubbio che sia entrato in funzione lo start/stop. E anche a buona andatura *non sento fruscii di sorta*. Bel lavoro sull’insonorizzazione.
 Gli interni sono rifiniti bene (e questo lo sapevo già) ma in più ora posso provare la conformazione ed il confort del sedile (di ispirazione NASA) e la loro regolazione elettrica. Niente da eccepire, faccio presto a ritrovare l’altezza di guida rialzata a cui sono abituato e di cui non posso più fare a meno.

Cosa è?

Il 1.2 DIG-T è l'unica versione a benzina disponibile al momento del lancio, per avere il nuovo 1.6 DIG-T bisognerà aspettare fine estate mentre è del tutto sparito il 2.0. Questo propulsore, messo a punto espressamente per il nuovo qq, è un turbo ad iniezione diretta, 4 cilindri in linea, 16 valvole, 115CV (85 kW) e produce leggermente più potenza ma soprattutto *tanta più coppia* (190 Nm a 2000 giri) rispetto al benzina base 1.6 che va a sostituire.

Il nuovo motore è più parsimonioso e pulito rispetto al modello precedente, con migliori emissioni di CO2 (129g/km) e consumi ridotti. Quelli dichiarati dalla Casa nel ciclo combinato sono di 5,6 litri/100km.

Come per il resto della gamma, il Qashqai 1.2 DIG-T offre start-stop di serie e un alternatore rigenerativo, ed è disponibile solo con un cambio manuale a sei marce. Chi cerca l’automatico o vuole quattro ruote motrici dovrà indirizzarsi sul diesel dCi 130.
Ci ha spiegato il Product Manager che oggi Nissan, sei anni dopo averlo letteralmente inventato dal nulla, ha una visione molto più chiara del segmento crossover e di ciò che i clienti chiedono da questo segmento. Da qui le decisioni più mirate sulle motorizzazioni e in generale su tutti gli aspetti del nuovo QQ. Ovviamente ci sarà sempre qualcuno che rimarrà insoddisfatto (per esempio non è possibile avere insieme un 4WD e cambio automatico Xtronic) ma un’offerta più focalizzata e meno dispersiva è garanzia di un migliore standard qualitativo.

Anche in questa, come in tutte le versioni a due ruote motrici, il Nissan Qashqai 2014 impiega sospensioni anteriori MacPherson e posteriori a barra di torsione. E come in tutta la gamma del Qashqai, gli *ammortizzatori sono a doppio pistone*, in grado di assorbire i colpi a bassa e alta frequenza e progettati per lavorare insieme al sistema di servosterzo, anch'esso completamente riprogettato, per ottenere una guida più piacevole.

Come va?

Il propulsore è una vera sorpresa. Fluido e rilassante, scattante quanto basta. Se si è ancora perplessi all'idea di un crossover alimentato da un motore così “piccolo”, c’è da ricredersi subito: il 1.2 DIG-T è ben più che un degno sostituto del vecchio benzina da 1,6 litri. Sovralimentato da 115CV, non si sente affatto il peso del corpo macchina e presto ti chiedi se stai davvero su un milledue.
I tecnici inoltre hanno fatto un buon lavoro nella riduzione della massa, alleggerendola di 90 kg se si fa un confronto alla pari col “vecchio” qq. Il Product Manager ha tenuto a sottolineare che ciò ha permesso di aggiungere altre varie dotazioni nel reparto elettronica e sicurezza, per cui la riduzione di peso netta è di 40 Kg. (il peso complessivo in ordine di marcia va da un minimo di 1318 ad un max di 1434, a seconda degli optional).

Non bisogna aspettarsi certo un fulmine da guerra: Nissan dice che in 10.9 sec si raggiungono i 100 km/h, e la velocità massima è di 185 km/h (se ancora interessa a qualcuno). Tuttavia le partenze da fermo sono più che buone e la ripresa non è affatto penalizzante nelle strade urbane. Questo grazie alla generosità di coppia ai bassi regimi (2000 giri), e ancora disponibile intorno ai 4000 giri. Nei vari *saliscendi collinari* affrontati (niente di impegnativo per la verità) il *comportamento è stato fluido* e le risposte sempre pronte, per nulla sofferte.

Dove il 1.2 DIG-T ti impressiona davvero è in autostrada a velocità di crociera. In Spagna il limite è di 120 km/h (il display da 5” con il sistema di Riconoscimento Segnaletica Stradale, è sempre lì, dispettoso, a ricordartelo) e spesso non mi sono accorto di andare a 130/140, perché l’auto è *straordinariamente silenziosa*. Niente fruscii o rumori dal fondo stradale, ti sembra di andare su un auto di classe superiore.

Il rischio semmai è quello di scordarsi di essere su un milledue e lasciarsi tentare da sorpassi piuttosto azzardati… Per chi predilige quel tipo di guida va da sé che questa non è una motorizzazione da consigliare.

L’assetto generale ti dà comunque una grande *sensazione di sicurezza*, stabilità e confort, certamente aiutato dalle tantissime innovazioni elettroniche incorporate nell’allestimento Tekna in prova.
Solo per fare un esempio qui vi ricordo lo *Chassis Control*, sistema che entra silenziosamente in azione in presenza di dossi, annullando quello che definirei “delfinamento”, cioè il su e giù che si sente dopo il dosso. Inoltre su fondi stradali irregolari l’impianto frenante agisce sulle singole ruote, assicurando un controllo più stabile della scocca. A fartelo notare è un’icona che ti si accende nel display ma il risultato è in definitiva un viaggio più confortevole.
I tecnici mi hanno poi spiegato che il sistema simula la funzionalità di un differenziale a slittamento limitato: in curva lo Chassis Control imposta la traiettoria del qq ottimizzando la tenuta di strada e mantenendo una guida dinamica.

Da menzionare infine un cambio preciso e uno sterzo completamente riprogettato con un nuovo servosterzo elettrico a tecnologia EPAS. La sterzata è naturale e rassicurante e la manovra precisa, con traiettorie stabili, senza eccessivi coricamenti in curva. Per il guidatore disinvolto c’è una modalità sport che comporta un carico maggiore del comando.

Per chi è?

Analizzate bene il vostro quanto, dove e come. Cioè i km annui che prevedete di percorrere, se in città, in autostrada, in montagna e il vostro stile di guida. Vi darete da soli la risposta.
Il nuovo Nissan Qashqai è senza dubbio una vettura eccellente in tutte le aree che contano in concreto e per la maggior parte dei driver, e questo motore è sorprendente, raffinato e con costi di gestione che faranno piangere meno il vostro portafoglio.

Per chi regolarmente deve affrontare percorsi impegnativi con pendenze ripide o ogni anno fa tantissima strada o infine chi ama una guida “divertente”, un 1.2 potrebbe lasciare a desiderare.
Ma chi fa 10-20.000 km l’anno, cerca una vettura con tecnologie di avanguardia, bassi consumi, e un motore flessibile il 1.2 DIG-T può rappresentare la scelta ideale della gamma, con prestazioni energiche nella jungla urbana. Ed in grado di sostenere lunghi percorsi autostradali ad alta velocità in tutto riposo e comodità.
who neon see full me now
Nicola73
qqPassion
qqPassion
Messaggi: 138
Iscritto il: sabato 4 febbraio 2012, 11:19
Status: al volante
Versione Qashqai: Acenta
Motore: 1.6 16v
Auto precedente: Volvo S40
Colorazione: Bianco
Città: Isole Cayman :)

Re: Alla guida del nuovo 1.2 DIG-T

Messaggioda Nicola73 » sabato 18 gennaio 2014, 20:28

Grazie GIAMPALBO !

Recensione precisa e dettagliata, ha soddisfatto appieno le mie curiosità. :yahoo:
Avatar utente
roar
qqFanatic
qqFanatic
Messaggi: 188
Iscritto il: lunedì 15 dicembre 2008, 12:25
Status: al volante
Versione Qashqai: Acenta
Motore: QQ2014 - dCi 110 euro 6
Auto precedente: Nissan QQ my2007
Colorazione: Bianco
Città: busto arsizio
Località: busto arsizio

Re: Alla guida del nuovo 1.2 DIG-T

Messaggioda roar » sabato 18 gennaio 2014, 22:51

Penso che la new qq 1,2 sara' quella piu' appetibile soprattutto per chi e' in procinto di acquistare la sua prima qq.i contenuti tecnici e le qualita' dinamiche dettagliate nella presentazione di Giampablo sono in effetti un ottimo biglietto da visita per un'auto da famiglia moderna e se poi anche i prezzi saranno modici questa qq avra' tutte le carte per primeggiare nella sua categoria come per il modello precedente con i motori piu' piccoli.
:grin:
Avatar utente
jesus
qqPilot
qqPilot
Messaggi: 63
Iscritto il: martedì 31 dicembre 2013, 16:56
Status: aspirante
Auto precedente: Fiat Punto
Città: Cremona
Località: La città dei violini

Re: Alla guida del nuovo 1.2 DIG-T

Messaggioda jesus » sabato 18 gennaio 2014, 23:50

Io direi che la recensione è a dir poco sublime! Bravo!!!
=D>
Se il motore è valido quanto la recensione non ci sarebbero problemi a fare il mio prossimo nuovo acquisto!!!
L'unica cosa di cui ho un po' paura è che le innovazioni a volte portano con se difetti e non vorrei fare da... cavia.
Ora non rimane altro che vederla (e toccarla) dal vivo e sentire quali possono essere i prezzi (Qualche offerta per il lancio sarebbe gradita).
danilopace
qqPilot
qqPilot
Messaggi: 97
Iscritto il: sabato 15 febbraio 2014, 11:10
Status: ---
Versione Qashqai: N-Connect
Auto precedente: Hyundai
Città: Rimini

Re: Alla guida del nuovo 1.2 DIG-T

Messaggioda danilopace » lunedì 17 febbraio 2014, 13:09

GIAMPABLO ha scritto:Ma chi fa 10-20.000 km l’anno, cerca una vettura con tecnologie di avanguardia, bassi consumi, e un motore flessibile il 1.2 DIG-T può rappresentare la scelta ideale della gamma, con prestazioni energiche nella jungla urbana. Ed in grado di sostenere lunghi percorsi autostradali ad alta velocità in tutto riposo e comodità.


Ecco, non so....non mi convince il discorso dei "bassi consumi"...i dati dichiarati lo danno come il propulsore più assetato di tutti, a dire il vero...5,6l/km contro i 3,8 del 1.5dCi...
Quindi il discorso sui consumi va necessariamente abbinato alla percorrenza annua...giusto per capire in quanti anni si ammortizzano i 200o euro in più per l'acquisto del 1.5...
BMW 216d Active Tourer Sport
Avatar utente
Rogues
qqVeteran
qqVeteran
Messaggi: 394
Iscritto il: lunedì 27 gennaio 2014, 0:13
Status: al volante
Versione Qashqai: Acenta
Motore: QQ2014 - DIG-T 115
Auto precedente: Vw Passat
Colorazione: Magnetic Red
Optional: Safety + Connect
Città: Bologna

Re: Alla guida del nuovo 1.2 DIG-T

Messaggioda Rogues » lunedì 17 febbraio 2014, 14:15

Guarda, ho provato a fare 2 conti con l'aiuto di Excel, secondo le seguenti ipotesi.
Dellta 1.2B-1.5D 2.000 €
Prezzo benzina 1.7 €/l
Prezzo diesel 1.6 €/l
(Sono approsimazioni nella mia zona. In realtà mi sembra che la differenza B/D sia un po' più bassa oggi).
Consumo teorico dichiarato da Nissan (B 5.6 - D 3.8 l/100 km).
Pareggio verso i 58.000 km.
(Ribadisco. Sono un po' i cosiddetti "conti della seva". Si ipotizza che il prezzo dei carburanti non cambi, che il delta resti quello, ogni economista mi direbbe che 2.000 € anticipati oggi sono di più se proiettati anni dopo, eccetera).
Se dicessimo 14 km/l per B e 20 km/l per il D (non so se sono numeri realistici!), il pareggio ci sarebbe verso i 48.000 km.
Solo spese di carburante. Non tiene conto di assicurazione, manutenzione, ecc.
QQ 2014 Acenta (+ Safety + Connect) 1.5 dCi Magnetic Red
steckk
qqPilot
qqPilot
Messaggi: 87
Iscritto il: lunedì 10 febbraio 2014, 12:58
Status: al volante
Versione Qashqai: Acenta
Motore: 2.0 dCi DPF euro5
Auto precedente: Vw Polo
Colorazione: White Pearl Brilliant
Optional: Safety + Connect
Città: Genova

Re: Alla guida del nuovo 1.2 DIG-T

Messaggioda steckk » lunedì 17 febbraio 2014, 16:52

Conti che piu o meno danno l'idea.
Ai quali bisogna aggiungere un maggior costo di assicurazione e anche manutenzione.
Diciamo che il vero pareggio potrebbe essere intorno ai 60-70.000 km.
Per fare un esempio se uno fa 10 mila all'anno e cambia le macchine ogni 5-6 anni non ha nessun vantaggio a prendere il diesel
Se invece sei uno che fa 20 mila l'anno oppure tiene le macchine 15 anni allora il discorso è diverso..
mimmo47
qqNewUser
qqNewUser
Messaggi: 14
Iscritto il: mercoledì 6 novembre 2013, 6:46
Versione Qashqai: Acenta
Motore: QQ +2 - 2.0 dCi DPF euro5
Auto precedente: Volkswagen
Città: roma

Re: Alla guida del nuovo 1.2 DIG-T

Messaggioda mimmo47 » martedì 18 febbraio 2014, 7:08

Una cosa consistente da considerare è il valore residuo dell'auto.
Avatar utente
RaffaeleDealer
qqVeteran
qqVeteran
Messaggi: 328
Iscritto il: venerdì 10 gennaio 2014, 9:00
Status: al volante
Versione Qashqai: 360
Motore: 1.6 dCi 130cv 2WD
Auto precedente: Vw Golf
Colorazione: Bianco
Optional: Xeno
Città: novara

Re: Alla guida del nuovo 1.2 DIG-T

Messaggioda RaffaeleDealer » martedì 18 febbraio 2014, 9:13

Il valore residuo interessa sempre e comunque solo se cambi vettura ogni 2 3 anni. Oltre a questo termine, rimane un valore comunque stabile nel tempo. Ricordiamo che Qashqai negli anni si è imposta come una vettura ad alto margine di valore, rapportato alla concorrenza ad esempio tedesca come le blasonate golf, le percentuali di svalutazione sono pressoche identiche. Una vendita tra privati di un Qash, è una vendita fulminea,sicuramente non passerà molto tempo prima di riuscire a piazzarla.
Avatar utente
tipografo1971
qqLegend
qqLegend
Messaggi: 10495
Iscritto il: lunedì 23 luglio 2007, 18:22
Status: Ex
Versione Qashqai: N-Connect
Auto precedente: -----
Città: Siena
Contatta:

Re: Alla guida del nuovo 1.2 DIG-T

Messaggioda tipografo1971 » martedì 18 febbraio 2014, 9:34

Tornando in tema di guida, ieri ho nuovamente provato per oltre 30 km il 1.2 . . . mi è parso abbastanza onesto, anche se secondo me gli mancherebbero almeno una decina di cv per muovere con disinvoltura la stazza del QQ, il neo più grosso sono i consumi su tangenziali e autostrade . . . a 110 km/h ieri il consumo istantaneo segnava 7.8 . . . nel misto invece sono arrivato a far segnare 5.9
Vendo set di cerchi in lega MAK Zenith da 16" come nuovi - QUI
________

Amministratore Sportage Fan Club Italia - Ufficialmente riconosciuto da Kia
steckk
qqPilot
qqPilot
Messaggi: 87
Iscritto il: lunedì 10 febbraio 2014, 12:58
Status: al volante
Versione Qashqai: Acenta
Motore: 2.0 dCi DPF euro5
Auto precedente: Vw Polo
Colorazione: White Pearl Brilliant
Optional: Safety + Connect
Città: Genova

Re: Alla guida del nuovo 1.2 DIG-T

Messaggioda steckk » martedì 18 febbraio 2014, 10:23

Beh non mi sembrano cosi male i consumi.
Tenendo conto che un motore nuovo consuma almeno il 10% in piu di un motore rodato, 7,8 a 110 km non è cosi malaccio e direi che nel misto 5,9 è addirittura ottimo.
pao361
qqPilot
qqPilot
Messaggi: 62
Iscritto il: venerdì 18 febbraio 2011, 11:53
Status: al volante
Versione Qashqai: Acenta
Motore: 1.6 16v
Colorazione: Kad New Grey
Località: Provincia di Pavia

Re: Alla guida del nuovo 1.2 DIG-T

Messaggioda pao361 » lunedì 24 febbraio 2014, 10:50

Sicuramente non è un motore adatto ai viaggi, dove in autostrada (magari carichi) porterà molto in alto il contagiri e molto in basso il serbatoio :)
Ok il down delle motorizzazioni, ma mettere un 1.2 (seppure turbo è corredato di cavalli) non lo capisco molto su auto di certi volumi.
Immagine
Avatar utente
Marco65
qqManiac
qqManiac
Messaggi: 249
Iscritto il: lunedì 24 febbraio 2014, 15:19
Status: al volante
Versione Qashqai: Tekna
Motore: QQ2014 - dCi 110 euro 6
Auto precedente: Toyota Avensis
Colorazione: Night Shade
Città: Firenze

Re: Alla guida del nuovo 1.2 DIG-T

Messaggioda Marco65 » lunedì 24 febbraio 2014, 15:57

Come ho spiegato nella mia presentazione,la conoscenza con il concessionario mi permette di provare liberamente le vetture che arrivano,siano esse NISSAN o TOYOTA.
Giovedi' scorso sono uscito con la 1.2 Acenta.
Vero il discorso del motore nuovo che e' legatuccio ancora,ma sinceramente da un 1.2 con 115cv( non sono pochi per un 1200cc e non sono da confrontare come erogazione ai 115cv di un aspirato...) mi sarei aspettato di piu'.
Per sentirlo andare va tenuto ben oltre i 4000 gir/min. Ingegneri NISSAN hanno puntato sui valori di coppia sin dai 2000 giri ma poi la spinta si affievolisce per risentirla oltre i 4000 giri appunto.
Cambiando la mappatura della centralina la si trasformerebbe in qualcosa di esplosivo,ma poi chi la sa portare a giro??
E' la classica motorizzazione per chi vuole un costo gestionale basso a patto di farci pochi km l'anno,con andature tranquille ovviamente. :-k
Avatar utente
tipografo1971
qqLegend
qqLegend
Messaggi: 10495
Iscritto il: lunedì 23 luglio 2007, 18:22
Status: Ex
Versione Qashqai: N-Connect
Auto precedente: -----
Città: Siena
Contatta:

Re: Alla guida del nuovo 1.2 DIG-T

Messaggioda tipografo1971 » lunedì 24 febbraio 2014, 16:39

concordo in pieno.
Vendo set di cerchi in lega MAK Zenith da 16" come nuovi - QUI
________

Amministratore Sportage Fan Club Italia - Ufficialmente riconosciuto da Kia
alexb
qqPilot
qqPilot
Messaggi: 82
Iscritto il: giovedì 7 novembre 2013, 9:52
Status: al volante
Versione Qashqai: Acenta
Motore: 2.0 dCi All Mode
Auto precedente: Toyota
Colorazione: Bianco
Optional: Navi
Città: Bologna

Re: Alla guida del nuovo 1.2 DIG-T

Messaggioda alexb » venerdì 28 febbraio 2014, 8:44

È. La tipica motorizzazione da città

Inviato dal mio frullatore con tapatalk

Torna a “Motori e consumi Qashqai 2014”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti