Quesito riflessivo spontaneo

Tutto quello che volevate sapere sul Next Generation Qashqai e che non avete mai osato chiedere.

Moderatori: DAMICOSILVIO, GIAN0612

Avatar utente
sna
qqNewUser
qqNewUser
Messaggi: 22
Iscritto il: venerdì 2 ottobre 2015, 13:18
Status: al volante
Versione Qashqai: Acenta
Motore: QQ2014 - DIG-T 115
Auto precedente: Audi A3
Colorazione: White Pearl Brilliant
Optional: Safety + Connect
Città: Roma

Re: Quesito riflessivo spontaneo

Messaggioda sna » mercoledì 11 novembre 2015, 13:54

Ciao a tutti ...e lamps ai due centauri =D> ... dico la mia: l'accordo che porta nissan ad utilizzare un cvt deve essere di natura commerciale, ammetto che ci sono rimasto male quando ho visionato la gamma, dato che volevo un automatico.
Vengo da un DSG6 e avendo anche provato la Captur EDC con un piu che ONESTO doppia frizione mi aspettavo di trovarlo quasi certamente anche sul QQ.
Evidentemente assemblando i motori in Giappone hanno preferito accordi piu vantaggiosi con i fornitori del CVT piuttosto che con la tedesca GETRAG di renault, sminuendo il prodotto finale. Non me ne vogliano i possessori del CVT, ma a mio parere, è un automatico concettualmente superato che avvilisce un pò la natura tecnologica e grintosa del QQ... tant'è che son ritornato al manuale :cry:

Un "cambio di trasmissione"(!) forse (ma proprio fooooorse) si potrà vedere al primo restyling....
Cuore desmo...e ora anche un pò nismo!
motorbreath :rockout3:
Avatar utente
arturodci
qqPassion
qqPassion
Messaggi: 114
Iscritto il: martedì 17 giugno 2014, 14:44
Status: al volante
Versione Qashqai: Tekna
Motore: QQ2014 - dCi 110 euro 6
Auto precedente: Renault Modus
Colorazione: Black Metallic
Optional: Safety + Connect
Città: Biancavilla

Re: Quesito riflessivo spontaneo

Messaggioda arturodci » mercoledì 11 novembre 2015, 14:20

Quoto in pieno... oltretutto, anche il "sound" che il CVT trasmette al motore non mi ha mai entusiasmato più di tanto, e poi, come abbiamo potuto appurare tutti, è proprio un sistema obsoleto!!!

Anch'io spero vivamente in un'introduzione del doppia frizione sul restyling del QQ!!!

Non ci resta che incrociare le dita!
"...It’s been a long day without you my friend, and I’ll tell you all about it when I see you again..."
Avatar utente
angia73
qqLegend
qqLegend
Messaggi: 2317
Iscritto il: lunedì 27 ottobre 2014, 19:49
Status: al volante
Versione Qashqai: Acenta
Motore: QQ2014 - dCi 130 cv Xtronic
Auto precedente: Ford
Colorazione: Magnetic Red
Città: Fucecchio

Re: Quesito riflessivo spontaneo

Messaggioda angia73 » mercoledì 11 novembre 2015, 16:54

Ora parole come 'concettualmente superato' o 'obsoleto' non mi sembrano appropriate.

Tutte le case hanno lavorato su nuove tecnologie per i cambi automatici sulla scia dell'interesse che il mercato ha sempre più su questo dipo di trasmissione (non dimentichiamo che se non ci fosse richiesta di mercato saremmo ancora fermi agli automatici 'americani', e fino a dieci anni fa in italia/europa una macchina con cambio automatico era considerata alla stregua di un mezzo per disabili).

La tecnologia CVT è una di queste nuove tecnologie (anche se riprende meccanismi vecchi come il variatore) ed è nuova visto il massiccio coinvolgimento di una gestione elettronica di ultima generazione.

Che non sia la strada giusta può essere vero (è sono pienamente daccordo), magari non è la tecnologia giusta da abbinare ad un motore di piccola cilindrata o non è l'ideale per la guida sulle strade italiane o europee (magari per l'america è il top).

Se poi altre case come Honda e Subaru montano solo questo tipo di cambio penso che abbiano fatto bene le loro considerazioni (penso che a loro interessi più il mercato americano che quello italiano).

Il fatto che la Nissan lo abbia adottato dipende, come ho già detto, dal legame stretto con il produttore del cambio e direi anche dal seguire una scelta tecnica comune con altre case giapponesi (il campanilismo e l'orgoglio giapponese è noto a tutti). Oppure da evitare dubbi come: "Come tu lo hai inventato e non lo usi sulle tue auto?".

Dalle prove che ho letto (del Kadjar), anche il cambio doppia frizione ha qualche pecca da limare: tutti i tester lamentano una certa mancanza di prontezza che stona con il tipo di tecnologia. Certo è invece che il fattore consumi sembra a suo favore.

P.S. Il DSG 6 della WW è un cambio automatico 'classico' ma che a detta di tutti quelli che conosco che lo hanno avuto funziona bene ed è affidabile. Viceversa il DSG7 ha avuto seri problemi di gioventù e il livello di fiducia che vi riporrei sarebbe uguale al CVT Nissan. Questo per dire che a tutti le ciambelle non vengono sempre con il buco...
Take your passion and make it happen.
Avatar utente
arturodci
qqPassion
qqPassion
Messaggi: 114
Iscritto il: martedì 17 giugno 2014, 14:44
Status: al volante
Versione Qashqai: Tekna
Motore: QQ2014 - dCi 110 euro 6
Auto precedente: Renault Modus
Colorazione: Black Metallic
Optional: Safety + Connect
Città: Biancavilla

Re: Quesito riflessivo spontaneo

Messaggioda arturodci » mercoledì 11 novembre 2015, 17:31

Angia semplicemente... SEI UN GRANDE !!!
"...It’s been a long day without you my friend, and I’ll tell you all about it when I see you again..."
Larsen
qqLegend
qqLegend
Messaggi: 532
Iscritto il: venerdì 12 dicembre 2014, 4:12
Status: Ex
Versione Qashqai: Tekna
Motore: QQ2014 - DIG-T 115 Xtronic
Auto precedente: Vw Passat
Colorazione: Kad New Grey
Optional: Driver Assist + Pelle
Città: Venezia

Re: Quesito riflessivo spontaneo

Messaggioda Larsen » giovedì 12 novembre 2015, 19:54

@arturodci e' ovvio che I gusti nella scelta Del cambio siano diversi. Mi sono incuriosito su questo cambio a doppia frizione Che provero' appena disponibile al concessionario Renault per apprezzare la differenza con il CVT. Quello che non ho capito e' "il sound" che il CVT trasmette al motore .... Onestamente io non sento Nessun "sound" ....?
This message has not been sent while driving the QQ
Avatar utente
arturodci
qqPassion
qqPassion
Messaggi: 114
Iscritto il: martedì 17 giugno 2014, 14:44
Status: al volante
Versione Qashqai: Tekna
Motore: QQ2014 - dCi 110 euro 6
Auto precedente: Renault Modus
Colorazione: Black Metallic
Optional: Safety + Connect
Città: Biancavilla

Re: Quesito riflessivo spontaneo

Messaggioda arturodci » giovedì 12 novembre 2015, 20:07

Larsen nelle auto a benzina equipaggiate con cambio a variazione continua, noto quasi sempre che la presenza di detto cambio sprigioni un rumorino, classico, molto metallico, quasi elettronico, non ci hai mai fatto caso?

Adesso non saprei dirti se sul QQ diesel questo sia presente... nn ho avuto modo di "ascoltarlo".

Cmq ribadisco, grande rispetto per il CVT, ma su un piatto di scelta, opterei quasi certamente sul doppia frizione.
"...It’s been a long day without you my friend, and I’ll tell you all about it when I see you again..."
Avatar utente
sna
qqNewUser
qqNewUser
Messaggi: 22
Iscritto il: venerdì 2 ottobre 2015, 13:18
Status: al volante
Versione Qashqai: Acenta
Motore: QQ2014 - DIG-T 115
Auto precedente: Audi A3
Colorazione: White Pearl Brilliant
Optional: Safety + Connect
Città: Roma

Re: Quesito riflessivo spontaneo

Messaggioda sna » venerdì 13 novembre 2015, 1:25

Reputo Il CVT dal punto di vista meccanico un cambio "elegante"! con solo due pulegge mobili ed una cinghia é in grado di ottenere virtualmente infiniti rapporti di trasmissione tra il diametro min e max, la sua semplicitá e geniale.Il cvt di norma si preferisce per avere la massima efficienza. Infatti mantenendo il motore sempre al regime ottimale a qualsiasi velocitá del mezzo si ottengono consumi (teorici) migliori, quando invece si desidera la prestazione il regime sarà quello di coppia massima in modo da ottenere la migliore accelerazione fino a raggiungere quello di potenza max dove si avrá la velocitá massima.
Il nostro amato motore girerá la sua vita principalmente cavallo di un regime.
Angia ha centrato il nocciolo quando ha espresso che "forse non é la strada giusta" ...il cvt é americano!
li il manuale, la stragrande maggioranza degli automobilisti lo ha visto solo nei film, nascono crescono e muoiono con
P R N D ...noi italiani (ed europei) invece che siamo cresciuti smanettando con la leva, vogliamo si, concederci il lusso di non cambiare marcia, ma senza rinunciare al PIACERE DI GUIDA ...per noi la lancetta del contagiri deve continuare a fare su e giù mentre le marce seguono una dietro l'altra possibilmente senza pausa...ed ecco che arrivo al mio "concettualmente superato".
Il doppia frizione non sará meccanicamente elegante come il cvt anzi é pieno di ingranaggi e frizioni ma caspita é l alter ego del nostro braccio destro e piede sinistro...in D cambia ad un regime "tranquillo" e lascia le frizioni delicatamente, la cambiata é veloce ma dolce mentre in S ...é piu veloce e decisa ad un regime alto!
In manuale decidi tutto tu , come col cambio a leva, ma basta un solo gesto sulla cloche. (o sulle palette).

Il concetto di cambio automatico ideale, per chi é "cresciuto con la leva" é un doppia frizione...cambia proprio come faresti tu (forse anche meglio) e mi sarebbe piaciuto averlo sul qq anche nella versione meno raffinata di renault.
Ultima modifica di sna il venerdì 13 novembre 2015, 9:10, modificato 1 volta in totale.
Cuore desmo...e ora anche un pò nismo!
motorbreath :rockout3:
Larsen
qqLegend
qqLegend
Messaggi: 532
Iscritto il: venerdì 12 dicembre 2014, 4:12
Status: Ex
Versione Qashqai: Tekna
Motore: QQ2014 - DIG-T 115 Xtronic
Auto precedente: Vw Passat
Colorazione: Kad New Grey
Optional: Driver Assist + Pelle
Città: Venezia

Re: Quesito riflessivo spontaneo

Messaggioda Larsen » venerdì 13 novembre 2015, 3:23

arturodci ha scritto:Larsen nelle auto a benzina equipaggiate con cambio a variazione continua, noto quasi sempre che la presenza di detto cambio sprigioni un rumorino, classico, molto metallico, quasi elettronico, non ci hai mai fatto caso?
Adesso non saprei dirti se sul QQ diesel questo sia presente... nn ho avuto modo di "ascoltarlo".
Cmq ribadisco, grande rispetto per il CVT, ma su un piatto di scelta, opterei quasi certamente sul doppia frizione.

Guido questa QQ quotidianamente da Marzo e non ho mai sentito nessun rumore, ne metallico ne elettronico... Ma tu l'hai mai provato il QQ automatico a benzina?
Ho provato anche la versione QQ Xtronic diesel, una sola volta, dal concessionario e anche li' mai sentito nessun rumore di quelli da te descritti.
This message has not been sent while driving the QQ
Avatar utente
angia73
qqLegend
qqLegend
Messaggi: 2317
Iscritto il: lunedì 27 ottobre 2014, 19:49
Status: al volante
Versione Qashqai: Acenta
Motore: QQ2014 - dCi 130 cv Xtronic
Auto precedente: Ford
Colorazione: Magnetic Red
Città: Fucecchio

Re: Quesito riflessivo spontaneo

Messaggioda angia73 » venerdì 13 novembre 2015, 9:48

Si c'è un rumorino soprattutto in partenza che a volte è più percettibile (di solito a freddo), altre meno (è tipo il rumore del motore del servosterzo per intenderci).

Ma niente di assolutamente fastidioso.

D'altro canto l'auto è ben insonorizzata dal rumore del motore che si sentono tutti gli altri rumoretti :grin: .
Take your passion and make it happen.
leoqq
qqPilot
qqPilot
Messaggi: 65
Iscritto il: mercoledì 29 luglio 2015, 19:31
Status: al volante
Versione Qashqai: Acenta
Motore: QQ2014 - dCi 130 cv Xtronic
Auto precedente: Ford Focus
Colorazione: Bianco
Optional: Nissan Connect
Città: parma

Re: Quesito riflessivo spontaneo

Messaggioda leoqq » venerdì 13 novembre 2015, 21:27

sna ha scritto:Reputo Il CVT dal punto di vista meccanico un cambio "elegante"! con solo due pulegge mobili ed una cinghia é in grado di ottenere virtualmente infiniti rapporti di trasmissione .

Quoto decisamente sna....mi sembra molto realistico ipotizzare che il gusto sia influenzato molto dall'abitudine.. più che da una valutazione asettica e tecnica.
Un pò come chi ha demolito Windows 8.1 solo perché abituato da 15 anni alla barra "start".
Il cvt xtronic Nissan è a mio parere un cambio tecnologicamente molto evoluto anche se parte da un concetto di base molto semplice e sulla carta molto più efficiente di un doppia frizione, basato su ingranaggi teoricamente inutili e complicati.
Per questo apprezzo lo sforzo di Nissan di sviluppare il progetto, anche se dalle nostre parti è "poco alla moda" e poco adiacente alle nostre abitudini di concepire l'erogazione.
Sulla differenza tra consumi tra cvt e doppia frizione mi piacerebbe vedere qualcosa di scientifico..cosa difficile dato che bisognerebbe trovare un modello di auto proposto sia col cvt che col DF.
Avatar utente
TheGemini
qqJunior
qqJunior
Messaggi: 41
Iscritto il: giovedì 11 giugno 2015, 17:50
Status: aspirante
Versione Qashqai: Acenta
Auto precedente: Audi A3
Città: Rimini

Re: Quesito riflessivo spontaneo

Messaggioda TheGemini » martedì 17 novembre 2015, 13:57

sna ha scritto:Reputo Il CVT dal punto di vista meccanico un cambio "elegante"! con solo due pulegge mobili ed una cinghia é in grado di ottenere virtualmente infiniti rapporti di trasmissione tra il diametro min e max, la sua semplicitá e geniale.Il cvt di norma si preferisce per avere la massima efficienza. Infatti mantenendo il motore sempre al regime ottimale a qualsiasi velocitá del mezzo si ottengono consumi (teorici) migliori, quando invece si desidera la prestazione il regime sarà quello di coppia massima in modo da ottenere la migliore accelerazione fino a raggiungere quello di potenza max dove si avrá la velocitá massima.
Il nostro amato motore girerá la sua vita principalmente cavallo di un regime.
Angia ha centrato il nocciolo quando ha espresso che "forse non é la strada giusta" ...il cvt é americano!
li il manuale, la stragrande maggioranza degli automobilisti lo ha visto solo nei film, nascono crescono e muoiono con
P R N D ...noi italiani (ed europei) invece che siamo cresciuti smanettando con la leva, vogliamo si, concederci il lusso di non cambiare marcia, ma senza rinunciare al PIACERE DI GUIDA ...per noi la lancetta del contagiri deve continuare a fare su e giù mentre le marce seguono una dietro l'altra possibilmente senza pausa...ed ecco che arrivo al mio "concettualmente superato".
Il doppia frizione non sará meccanicamente elegante come il cvt anzi é pieno di ingranaggi e frizioni ma caspita é l alter ego del nostro braccio destro e piede sinistro...in D cambia ad un regime "tranquillo" e lascia le frizioni delicatamente, la cambiata é veloce ma dolce mentre in S ...é piu veloce e decisa ad un regime alto!
In manuale decidi tutto tu , come col cambio a leva, ma basta un solo gesto sulla cloche. (o sulle palette).
Il concetto di cambio automatico ideale, per chi é "cresciuto con la leva" é un doppia frizione...cambia proprio come faresti tu (forse anche meglio) e mi sarebbe piaciuto averlo sul qq anche nella versione meno raffinata di renault.

Straquoto.
Hai descritto benissimo il tutto e si vede che parli avendo avuto a disposizione un DSG per molto tempo.
Perfetto anche il "nascono crescono e muoiono con P R N D...ecc", la penso davvero allo stesso modo su tutta la linea. :thumbup:
Avatar utente
Mde
qqVeteran
qqVeteran
Messaggi: 326
Iscritto il: domenica 4 maggio 2014, 13:49
Status: al volante
Versione Qashqai: Tekna
Motore: QQ2014 - dCi 110 euro 6
Auto precedente: Fiat Punto
Colorazione: Nero
Optional: Driver Assist Pack
Città: Bologna

Re: Quesito riflessivo spontaneo

Messaggioda Mde » martedì 17 novembre 2015, 17:39

In teoria il CVT potrebbe essere anche più veloce del DF perchè se devi scalare 2 marce il DF deve aspettare che il primo ingranaggio si posiziona sulla marcia successiva, che è il motivo per cui Mazda si vanta che il suo cambio (una versione customizzata del CVT Giapponese) è più reattivo di un DF
Avatar utente
angia73
qqLegend
qqLegend
Messaggi: 2317
Iscritto il: lunedì 27 ottobre 2014, 19:49
Status: al volante
Versione Qashqai: Acenta
Motore: QQ2014 - dCi 130 cv Xtronic
Auto precedente: Ford
Colorazione: Magnetic Red
Città: Fucecchio

Re: Quesito riflessivo spontaneo

Messaggioda angia73 » martedì 17 novembre 2015, 17:59

Mde ha scritto:In teoria il CVT potrebbe essere anche più veloce del DF perchè se devi scalare 2 marce il DF deve aspettare che il primo ingranaggio si posiziona sulla marcia successiva, che è il motivo per cui Mazda si vanta che il suo cambio (una versione customizzata del CVT Giapponese) è più reattivo di un DF

... e le prove che ho letto confermano che non pecca in rapidità :grin: ...
Take your passion and make it happen.
Avatar utente
sna
qqNewUser
qqNewUser
Messaggi: 22
Iscritto il: venerdì 2 ottobre 2015, 13:18
Status: al volante
Versione Qashqai: Acenta
Motore: QQ2014 - DIG-T 115
Auto precedente: Audi A3
Colorazione: White Pearl Brilliant
Optional: Safety + Connect
Città: Roma

Re: Quesito riflessivo spontaneo

Messaggioda sna » giovedì 19 novembre 2015, 14:18

@TheGemini :thumbup:
Mde ha scritto:In teoria il CVT potrebbe essere anche più veloce del DF perchè se devi scalare 2 marce il DF deve aspettare che il primo ingranaggio si posiziona sulla marcia successiva, che è il motivo per cui Mazda si vanta che il suo cambio (una versione customizzata del CVT Giapponese) è più reattivo di un DF

In teoria si! non essendo un sequenziale può passare da un estremo all'altro in un passaggio solo.
Sulla carta potrebbe scalare dalla "6" alla "1" ...chissà cosa ne penserebbe la cinghia però :wacko:
Cuore desmo...e ora anche un pò nismo!
motorbreath :rockout3:

Torna a “Qashqai 2014 in dettaglio”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 17 ospiti